Excite

Come fare i parcheggi a S

Parcheggiare risulta spesso un'impresa impossibile, se si tratta di parcheggi a S è ancora più arduo. Ma basta seguire alcune semplici regole e provare tante volte per ottenere buoni risultati, senza dover scegliere parcheggi lontani per paura di fare qualche danno o di non riuscire a posizionare al meglio l'auto. Ecco come fare i parcheggi a S.

Come impostare un parcheggio a S

Innanzitutto per fare un parcheggio a S è necessario valutare le dimensioni del posteggio scelto, per capire se l'automobile possa effettivamente stare in quello spazio. Quindi, prima di tutto, allinearsi al posto che si desidera occupare, e valutare che le dimensioni siano sufficienti.

Mettere la freccia, per segnalare agli altri automobilisti la manovra, evitando un avvicinamento che impedirebbe di completare la stessa, e avanzare, arrivando parallelamente all'auto parcheggiata davanti. Mettere in retromarcia, controllando che la marcia sia inserita bene, e girare completamente il volante. Quindi iniziare la marcia indietro, tenendo il volante girato, e guardando contemporaneamente gli specchietti e il lunotto posteriore.

Quando dallo specchietto interno rispetto al parcheggio si vedono i fanali dell'auto dietro, raddrizzare rapidamente il volante, concludendo la manovra con le due ruote anteriori parallele. La manovra è conclusa, ora serve solo qualche eventuale manovra di assestamento per spostare l'automobile all'interno delle linee o per allontanarla dalla macchina davanti o da quella dietro.

Nelle auto attualmente in produzione, anche di fascia medio bassa, sono spesso presenti dei sensori di parcheggio, che aiutano quando ad esempio si deve fare un parcheggio ad S, indicando quando ci si avvicina troppo a un ostacolo retrostante.

Ecco quindi spiegato in poche semplici parole come fare i parcheggi a S.

COME NON FARE I PARCHEGGI A S!

Pazienza e attenzione

Spesso ci si chiede come fare i parcheggi a S, quale sia il segreto. È vero, serve la tecnica, ma servono anche la pratica, e, contemporaneamente, molta pazienza, perché non è scontato che la manovra riesca le prime volte che si prova; inoltre, non da ultimo, è necessario sempre prestare attenzione. Un ostacolo imprevisto o un altro automobilista poco accorto possono costare caro alla nostra automobile.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017