Excite

Ecco quando e come fare il rinnovo della patente

Come fare il rinnovo della patente? Anzitutto, la patente di guida deve essere rinnovata a scadenze diverse, a seconda della categoria di patente posseduta e dell'età del conducente. Le patenti di guida delle categorie A e B sono valide per dieci anni. Se, però, sono rilasciate o vengono rinnovate a chi ha superato il cinquantesimo anno di età sono valide per cinque anni. Dopo il settantesimo anno di età sono valide per tre anni (art. 126 del Codice della Strada).

Due possibilità per rinnovare la patente

Ci sono due possibilità per rispondere concretamente alla domanda iniziale, cioè: come fare il rinnovo della patente?

A) eseguire un versamento di euro 7,80 sul c.c. postale n. 9001 della MotorizzazioneCivile; munirsi di una marca da bollo di euro 14,62; sottoporsi, portando con sé il codice fiscale, a visita medica presso una delle autorità sanitarie indicate dal Codice della Strada (ASL, medico militare, del Ministero della Sanità, della Polizia, un ispettore medico del Ministero del Lavoro o delle FF.SS.); versare per la visita il compenso fissato dalle singole autorità sanitarie.

B) l'alternativa è quella di rivolgersi ad una agenzia di pratiche auto, comprese le Delegazioni ACI: in questo caso si paga il servizio prestato, che è offerto in regime di libero mercato. Nel caso in cui si volesse usufruire del servizio di una delegazione ACI, è consigliato di prescegliere quella più comoda e contattarla telefonicamente per conoscere gli orari di presenza del medico in sede.

A seguito della visita medica con esito positivo, viene rilasciato un certificato medico che va portato con sé insieme alla patente e che permette di guidare in Italia, ma non all'estero. Il tagliando adesivo di rinnovo, da applicare sulla patente, viene successivamente spedito all'interessato dall'Ufficio del Dipartimento dei Trasporti Terrestri. Per informazioni sulla spedizione del tagliando si può telefonare al Numero Verde della Motorizzazione 800232323.

Novità per la terza età

Anche chi ha compiuto (e superato) gli 80 anni deve porsi problemi riguardo a come fare il rinnovo della patente. Chi ha raggiunto quella soglia può continuare a guidare ciclomotori e veicoli per i quali occorra la patente A, B, C, E, solo con il conseguimento di un attestato rilasciato dalla commissione medica locale (presso la ASL del capoluogo di provincia), a seguito di visita medica specialistica biennale. Per l'effettiva entrata in vigore di queste nuove disposizioni si attende, un decreto del Ministero Dei Trasporti che definisca soprattutto i criteri di accertamento dei requisiti psico-fisici previsti dalla legge per poter guidare.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017