Come guidare con la roulotte

La libertà che offre una vacanza in giro per il mondo, alla guida di una vettura con agganciata la roulotte, non ha eguali. E ad apprezzarne la bellezza è capace solo colui che ha provato questa esperienza almeno una volta.

Tuttavia guidare auto e roulotte non è una cosa semplice. Un sistema utile per evitare brutte sorprese è quello di rivolgersi agli appassionati che hanno maturato esperienza negli anni, tra sbagli e piccole scoperte, che saranno ben felici di svelare ogni segreto sul come guidare con la roulotte.

Prima di mettersi al volante

Prima di affrontare il 'come guidare con la roulotte', bisogna concentrarsi sull'arte di caricarla. La distribuzione del peso è una vera e propria arte che si impara nel tempo. Tuttavia ci sono delle regole base a cui affidersi:

  • ricordarsi di portare solo ciò che è strettamente necessario: la roulotte è arredata e attrezzata per garantire un buon comfort a chi viaggia, per cui bisogna portarsi dietro lo stretto necessario, valutato sulla base del tipo e durata della vacanza;
  • distribuire la maggior parte del peso al centro, e preferibilmente nella zona tra l'asse delle ruote e il gancio del rimorchio, in modo tale che faccia da perno, abbassando il baricentro, e eliminando la tendenza allo sbandamento. Non bisogna lasciare pesi 'liberi', ma devono essere tutti ben assicurati, in modo tale da evitare situazioni destabilizzanti, soprattutto nelle fasi più critiche (ad esempio durante un sorpasso, o su una strada fatta di curve e tornanti);
  • se la roulotte sbanda o vi è una grossa difficoltà nel gestire la tenuta di strada del veicolo trainante, in normali condizioni, c'è stato qualche errore nella fase di carico. Non importa quanto sia consistente lo sbandamento: bisogna fermarsi alla prima piazzola o area di servizio e riorganizzare la distribuzione del peso, seguendo quanto detto prima.

Consigli pratici

Anche i guidatori più bravi, con ogni probabilità, troveranno qualche difficoltà, le prime volte che si metteranno alla guida della vettura con al rimorchio la roulotte. Bisogna riuscire infatti a trovare la giusta sinergia nei movimenti tra auto e roulotte, e questo perché i movimenti di uno influiscono sull'altro.

Non si tratta solo una questione di sensibilità di 'polso' ma bisogna conoscere alla perfezione le dinamiche relative alle traiettorie dei due mezzi, e alle possibili evoluzioni, gli spazi di frenata ed i relativi tempi di entrambi i mezzi, senza mai dimenticare di tenere sotto controllo la velocità di marcia. Infatti anche se il peso complessivo trasportato, tra auto e roulotte non può superare, per legge, le 3,5 tonnellate, si tratta di un peso notevole, se considerato in movimento, e non su una linea retta.

Consigli pratici sulle manovre più complicate

  • Retromarcia: bisogna farsi aiutare dal passeggero o da un amico, perché accompagni e indichi con calma e precisione i movimenti del guidatore. E' inutile farsi prendere dalla fretta, quindi è meglio scegliere uno spazio più comodo, ma lontano dalla meta, per concentrarsi sulla manovra, senza interruzioni. I movimenti dovranno essere molto lenti, poiché un quarto di giro del volante dell'auto, rischia di produrre un'ampiezza di manovra doppia sulla roulotte, con la concreta possibilità che questa si avviti: maggiore è la velocità e maggiore sarà la rotazione; minore la velocità, minore l'impatto sulla virata.
  • Curve: vanno affrontate pensando più al rimorchio che all'auto, per cui andranno prese piuttosto ampie, allargando il più possibile la traiettoria, controllando con attenzione il movimento della roulotte, per correggere, sempre in modo delicato, eventuali movimenti. Nelle curve, il rischio che la roulotte pattini di lato non è un'ipotesi improbabile, per cui bisogna fare massima attenzione alla velocità.

L'importanza della velocità

La velocità è, tra le variabili, quella che va controllata con maggiore attenzione, per diverse ragioni:

  • attraverso l'acceleratore si possono modificare le traiettorie della roulotte in maniera maggiore;
  • i limiti di velocità vanno rispettati, inoltre, anche per non perdere la copertura assicurativa;
  • velocità e spazio di frenata sono imprescindibili, e per quest'ultimo bisogna fare molta attenzione alle condizioni dei pneumatici;
  • in caso di raffiche di vento bisogna ridurre la velocità per mantenere un maggiore controllo del mezzo, e sono da evitare in modo assoluto i sorpassi.

Il gusto della vacanza: prendersela con calma

Conoscere bene tutti gli accorgimenti sul come guidare con la roulotte è fondamentale, ma per prima cosa bisogna decidere come si vuole affrontare la vacanza. Le doti caratteriali di chi è alla guida sono fondamentali, per riuscire a realizzare la vacanza che si desiderava, senza trasformarla in una battaglia tra code e sorpassi.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2014