Excite

Approvato il Superbollo

  • Autoblog.it

Approvata la manovra, approvato anche il Superbollo, cioè la norma che colpisce e tassa le vetture più potenti esistenti sul mercato: dopo che le nuove regole sono state stampate e diffuse attraverso la Gazzetta Ufficiale, infatti, i veicoli più potenti e lussuosi (così pensa il Governo) saranno soggetti ad una nuova imposta, che già da oggi è obbligatoria (la pena per chi non paga il dovuto? La tassa si inasprisce con un incremento del 30% del valore).

Il nuovo Superbollo per le auto di lusso, approvato pochi giorni fa e già in vigore, è riservato esclusivamente a tutte quelle vetture che hanno una potenza superiore a 306 cavalli, cioè a 225 kW: secondo la norma, al tradizionale bollo (anch'esso calcolato in base alla potenza erogata dal propulsore), vanno aggiunti 10 euro per ogni kW in eccedenza. Cioè, per una vettura di 335 kW, al bollo dovrà essere aggiunto il cosiddetto Superbollo, in questo caso pari a 1.000 euro.

Ben fatto, potreste pensare: va a colpire chi davvero ha un'auto sportiva e, quindi, presumibilmente lussuosa. Questo pensiero è però vero soltanto in parte, dato che la nuova tassa – il Superbollo – non fa distinzione tra vetture nuove e vetture usate e quindi non considera la perdita di valore delle vetture di lusso nel tempo. Ciò significa che due veicoli con la stessa potenza (ipotizziamo, come sopra, 335 kW), ma di diversa età (supponiamo 10 anni il primo e 2 anni il secondo), sono costretti a pagare la stessa somma (1.000 euro, più il valore del bollo tradizionale), anche se il costo di acquisto è ovviamente diverso.

Siete colpiti da questa nuova tassa? Che cosa ne pensate?

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017