Excite

Assicurazione auto, novità 2015: via il tagliando dal parabrezza, ricevuta leggibile dalla targa

  • Twitter @socialchanneltv

Cambia entro la fine del 2015 il sistema di controllo dell’avvenuto pagamento dell’assicurazione auto, finora legato all’esposizione del tagliando sul parabrezza del veicolo oggetto della polizza.

Guida per 50 anni senza la patente, pensionato “sfida” i controlli e torna al volante

A partire dall’anno in corso, secondo quanto previsto dalle nuove disposizioni dettate in materia dal ministero dei Trasporti, sparirà il tradizionale bollino rettangolare per far posto ad una procedura automatizzata resa possibile dall’avvento di tecnologie già in dotazione a vigili di diverse città italiane e pronte a diffondersi nel resto del Paese tramite Ztl e autovelox.

Entro il 18 aprile infatti, toccherà alle società assicurative mettere a disposizione degli utenti gli strumenti alternativi al documento cartaceo, destinato a farsi da parte in via definitiva nel giro di un paio di mesi a favore del più moderno lettore a distanza sperimentato con successo a macchia di leopardo in giro per l’Italia di recente.

Ottobre è il termine ultimo assegnato dal governo ai gestori di tutte le apparecchiature di monitoraggio della strada, autovelox e strumenti di supporto tecnologico al controllo delle zone a traffico limitato, per adeguarsi alla “rivoluzione” in atto nel campo delle verifiche amministrative sulle auto.

(Multe, record a Milano: automobilisti “strangolati” a suon di contravvenzioni, video)

Uno gli obiettivi dichiarati della misura varata dal ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (in attesa del necessario adeguamento del codice della strada al mutato regime) è l’efficace repressione delle truffe, mai adeguatamente scongiurate dal sistema previgente.

Con un innovativo sistema destinato a mettere in ginocchio gran parte degli evasori, il rischio di multe salate ed altre sanzioni di varia natura, tra le quali il sequestro del veicolo sprovvisto di assicurazione, diventerà sempre più concreto per chiunque circoli senza polizza pagata.

Tutti dati relativi alla regolarità della macchina, a partire dallo stato dei pagamenti e dal corretto adempimento degli oneri amministrativi come revisione e bollo, verranno comunicati in tempo reale al lettore direttamente dalla targa, senza “via di scampo” per i trasgressori delle leggi.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017