Excite

Aston Martin Rapide, sarà prodotta in Gran Bretagna

  • Foto:
  • Carscoop.blogspot.com

A partire dalla seconda metà dell'anno prossimo, la casa automobilistica Aston Martin inizierà a produrre la nuova berlina di lusso Rapide all'interno dello stabilimento di Gaydon, già quartier generale del brand di lusso inglese, nello Warwickshire. L'azienda ha ufficialmente annunciato che l'impianto potrà fare da culla, tra poco più di dodici mesi, anche alla coupé a quattro porte Premium della gamma.

Guarda il video

Ma sino ad oggi, dunque, dov'è stata assemblata l'ammiraglia Aston Martin Rapide? Nel corso della progettazione della vettura, prima del debutto nel 2009, la casa automobilistica capì che non avrebbe potuto costruire la vettura di lusso nel proprio impianto in Gran Bretagna, inadatto all'epoca ad accogliere un'altra catena di montaggio. Per questo strinse un accordo con Magna Steyr, partner austriaco che proprio nel Paese europeo, a Graz, ha realizzato la nuova Aston Martin Rapide (l'immagine che qui vi proponiamo, infatti, arriva proprio dallo stabilimento in Austria dell'azienda).

Nel 2012, quando saranno passati tre anni dal debutto di Rapide nella gamma Aston Martin, la produzione tornerà in madre patria, accanto a quella di tutti gli altri modelli del listino: cos'è cambiato? La casa automobilistica ha confermato che lo stabilimento di Gaydon è diventato oggi più versatile, grazie all'aumento della produzione ed all'arrivo di nuovi modelli, che hanno ridisegnato la morfologia dell'impianto e delle catene produttive (la nuova Aston Martin Virage Coupé e Volante e la nuova Aston Martin Cygnet).

Non ci sono notizie che il ritmo produttivo venga incrementato, una volta che la linea di assemblaggio di Aston Martin passerà dall'Austria al Regno Unito, ma siamo quasi certi che in quel momento sarà già stata commercializzata la nuova Rapide S, una declinazione ancora più sportiva del modello di lusso.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017