Excite

Audi A5 DTM

La casa di Ingolstadt ha presentato al Salone di Francoforte del settembre 2011 la nuova Audi A5 DTM, destinata a sostituire la berlina A4 nel campionato Deutsche Tourenwagen Masters: la collega più "piccola" ha ottenuto quattro titoli nei sette anni di gare, e la A5 è stata pensata per rimpiazzarla degnamente.

Il nuovo bolide targato Audi

Il nuovo regolamento del campionato ha previsto modifiche importanti rispetto agli anni precedenti, con tagli di budget fino al 40%. Nell'ottica del risparmio, la casa tedesca ha quindi dovuto condividere con gli altri marchi circa 50 componenti delle proprie auto, senza inficiare, a quanto pare, la compattezza e la solidità del proprio modello.

Il progetto per la Audi A5 DTM è conosciuto con la sigla "R17", e dovrà gareggiare con la BMW M3 e con la Mercedes Amg C-Klasse Dtm, tra le favorite per la conquista del titolo. Il motore V8 da 460 cv dispone di un cambio sequenziale a 6 rapporti con paddle al volante, in grado di dare potenza e fluidità al motore.

Le misure della A5 DTM sono di 501 cm di lunghezza, 195 metri di larghezza, e 115 cm di altezza. La versione definitiva della A5 DTM, omologata a marzo da Audi, ha messo in luce ancor più la configurazione coupé del nuovo bolide della casa tedesca, come del resto per tutte le altre della serie DTM.

Le innovazioni tecniche della nuova A5 DTM sono state studiate dalla Motorsport Association e da ITR, nell'ottica di una maggiore potenza, senza dimenticare sicurezza e stabilità. Come le altre DTM, anche la A5 dispone di una monoscocca in fibra di carbonio combinata ad una gabbia in tubi di acciaio, in grado di conferire alla vettura un'elevata resistenza.

Primo successo per la A5 DTM

Dopo l'omologazione a marzo 2012, la nuova Audi A5 DTM è entrata a pieno titolo nelle competizioni nazionali ed internazionali. Il 3 giugno l'italiano Edoardo Mortara, dell'Audi Sport Team Rosberg, ha conseguito un'importante vittoria nel Red Bull Ring in Austria. Prima vittoria stagionale per la A5 DTM, dopo i successi nel 2004, 2007, 2008, 2009 e 2011.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017