Excite

Audi Quattro, una concept per i 30 anni della trazione integrale

Sono spesso gli anniversari importanti che fanno nascere talvolta i modelli più insperati da parte delle case automobilistiche. Sono passati infatti 30 anni da quando nel 1980 la stessa Audi, al Salone dell'auto di Ginevra, riuscì a presentare l'Audi Quattro, modello fondamentale nella storia di questa azienda ben presto rinominato dagli appassionati 'Urquattro'.

Dopo quella data la casa dai quattro anelli torna, più rampante che mai, con questo concept denominato per l'appunto nello specifico 'Quattro Concept'. Fondamentalmente basata sul pianale della RS5, da cui è stata derivata è un ambizioso e al tempo stesso ardimentoso progetto stilistico e di meccanica.

Prodotto che ha la carrozzeria che è in leggera lega di alluminio secondo i canoni della tecnologia Audi Space Frame ASF, mentre cofano, spoiler e paraurti sono realizzati in fibra di carbonio. Due posti secchi, con passo accorciato di 150 mm rispetto all'Audi A5 più sportiva e linea del tetto più vicina al suolo di 40 mm, con una massa complessiva di 1.300 chili, 200 in meno dell’Audi TT-RS.

Internamente il minimale ed il design puro la fanno da padroni, con sedili a guscio ed una plancia in fibra di carbonio e rivestimento in pelle. Davanti al guidatore il volante a tre razze e la strumentazione totalmente digitale che si ispira molto platealmente all’Audi Quattro degli Anni ’80.

Tunnel centrale, rivestito in pelle, leva del cambio a sei marce in posizione rialzata, il pulsante per l’accensione e i controlli del sistema multimediale Audi MMI che integra funzioni audio e chiaramente di navigazione satellitare e gruppi ottici basati sulla tecnologia Full Led. Posteriormente ricordiamo è presente il grande spoiler in carbonio, che fuoriesce in caso di necessità per ottenere deportanze normali.

Il propulsore è un motore a benzina turbocompresso a 5 cilindri portato a 408 Cv che spingono la Quattro da 0 a 100 km/h in soli 3,9 secondi. Tutta questa potenza è chiaramente affidata ad un complesso sistema di trasmissione integrale quattro con tre differenziali.

Ma non finisce qui, la Quattro Concept è dotata anche di differenziale autobloccante sportivo che agisce sulle ruote posteriori aiutando la trazione in curva e scongiurando eventuali fenomeni di deriva mentre si è alla guida. Cambio a 6 marce e dischi in carboceramica, con la presenza tra le altre cose, anche di possenti ruote da ben 20 pollici.

Photo credit www.motorbox.com

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017