Excite

Si fa presto a dire auto a gas

  • autoblog.it

Si fa presto a dire auto a gas, avrebbe detto il grande Paolo Panelli in una sua classica espressione. Una cosa è il gas naturale, il metano, altra è il Gpl, definito dai più come "il carburante pulito". I costi sono simili, ma non identici. La convenienza, alla fine, paga in entrambi i casi.

La presenza di vetture in grado di rispettare l'ambiente (Gpl o metano va sempre bene) non può che essere un vantaggio per tutti. Questo, anche perché il consumo di Gpl risulterà inferiore rispetto a quello dei veicoli comuni: le auto a gas hanno un prezzo di acquisto paragonabile a quello di un diesel. E, visti i costi del gasolio, la cosa non può che rallegrare chi decide di "cambiare rotta".

Cerchiamo di essere pratici e dettagliati. Una Fiat Panda 1.2 del 2009 (29.000 Km, ABS, airbag, climatizzatore, alzacristalli elettrici e servosterzo) a 8.500 Euro; oppure, Chevrolet Matiz (60.000 Km, immatricolata nel 2006). Propulsore di tutto rispetto (38 Kw, 796 cc), per un prezzo che non spaventa: 5.500 Euro.

Avanti, ancora: 3.900 Euro per una Daewoo Kalos, anno 2002, Km 0, Gpl; stessa casa, ma qualcosa in meno (3.200 Euro) per una Daewoo Matiz 800 PLANET del 2003: servosterzo, climatizzatore e 90.000 Km per questo modello Bi-Fuel. Una Renault Megane 1.6 16V 5p GPL a poco meno di 6.000 Euro e, infine, una spesa di 9.500 Euro per accaparrarsi una Peugeot 207 1.4 8V 75CV 5p X Line ECO-GPL.

Esempio finale, per farsi un'idea. Recarsi da Milano ad Otranto? Una distanza di circa 1.100 Km: tra andata, ritorno ed utilizzo in loco si è calcolato un percorso complessivo di 2.300 Km: su questa distanza un'auto a benzina dovrebbe utilizzare in media 363 Euro di carburante; una vettura alimentata a metano, al contrario, si accontenterebbe di 138 Euro. Secondo voi conviene?

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017