Excite

Arrivano gli incentivi per l'acquisto di auto elettriche

  • infophoto

Italia batte Germania, ancora una volta. In questo caso si parla di mobilità, per l'esattezza di auto elettriche. Il governo federale, che aveva annunciato l'obiettivo di un milione di auto elettriche entro il 2020, non sembra ora intenzionato a concedere incentivi. Finora, dal 2008 sono state consegnate solo 4.000 vetture ibride nel territorio teutonico: di qui la decisione. E l'Italia...

L'Italia vince. Taglia il traguardo, con coraggio e spirito di innovazione e modernità. La Camera si accinge ad approvare una legge per incentivare - eccome - l'acquisto di questo genere di automobili: con 420 milioni di Euro di incentivi in arrivo, le vendite dovrebbero aumentare di 25-30 volte nel giro di pochi anni. Ottimo risultato.

LA LEGGE

Il testo prevede 140 milioni a partire dal 2013 per 3 anni. Nel dettaglio: 70 milioni per le infrastrutture di ricarica elettrica e per gli incentivi alla ricerca, 70 per l'incentivazione all'acquisto delle auto. Questa seconda parte di spesa sarà così ulteriormente suddivisa: 5 milioni per l'acquisto di auto elettriche pure, 15 per i veicoli ibridi e 50 milioni per le auto che emettono tra i 95 e i 120 microgrammi di CO2 per chilometro.

Rottamare, perchè no?

Insomma, più vicini gli incentivi per le auto elettriche, che potrebbero essere estesi alle meno inquinanti tra quelle con motore tradizionale. Incentivi per l'uso e l'acquisto dei veicoli elettrici, con facilitazioni alla realizzazione di infrastrutture di ricarica delle batterie, tariffe agevolate sulla bolletta e contributi, in caso di rottamazione, fino a 5.000 euro per il 2013, fino a 4.000 per il 2014 e fino a 3.000 per il 2015. E a beneficiare di questi bonus saranno soprattutto - appunto - le auto elettriche, che non emettono emissioni inquinanti. Ma anche elettriche ad autonomia estesa come la Chevrolet Volt e la Opel Ampera che sfruttano un motore termico soltanto per ricaricare le batterie.

Come andrà a finire?

Italia, nel 2011, cenerentola d'Europa con poche centinaia di auto elettriche immatricolate. Come si sente dire da più parti, perché queste vetture possano avere successo nel nostro Paese dovrebbero avere un costo intorno ai 15.000 Euro, un'autonomia di almeno 160 km, un tempo di ricarica al massimo di due ore, il tutto accompagnato da un'estetica innovativa. Forse con gli incentivi, l'Italia riuscirà a dare il buon esempio in questo campo. O, su questa strada.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2014