Excite

Auto elettriche: punti di ricarica in aumento, raddoppiati in un anno

  • Getty Images

Auto elettriche: piccole, comode ed ecologiche. Ma dove ricaricarle? E' la domanda che si pongono quasi tutti gli automobilisti al momento dell'acquisto. Se il problema principale è quello del rifornimento, allora ci sono buone notizie per tutti gli scettici: nel 2012 sono aumentate le colonnine di ricarica per i veicoli elettrici in tutto il mondo: in particolare, in Giappone sono passate da 833 a 1.381, in Europa da 158 a 601 e negli Stati Uniti da 12 a 154.

Le colonnine di ricarica rapida conformi allo standard CHAdeMO, in pratica, sono raddoppiate, toccando quota 2.000, e gli esperti assicurano che la crescita sarà esponenziale anche nel 2013.

Le colonnine di ricarica rapida CHAdeMO sono utilizzate da più di 70.000 guidatorie consentono di ricaricare la propria auto in appena 15-30 minuti e assicurano al veicolo un'autonomia sufficiente per gli spostamenti e emissioni zero. I sistemi di ricarica standard richiedono, invece, dalle 6 alle 8 ore.

Foto, Auto elettriche: aumentano le colonnine CHAdeMO

"Un anno fa erano 1000 in tutto il mondo, la maggioranza delle quali in Giappone. Oggi abbiamo oltre 2.000 colonnine CHAdeMO fra Europa, Stati Uniti e Giappone– ha spiegato Toshiyuki Shiga, presidente dell'Associazione CHAdeMO – Ne abbiamo una anche nella città ricca di petrolio, Abu Dhabi. Abbiamo obiettivi ambiziosi, perché prevediamo che i punti di ricarica rapida saranno più che raddoppiati entro fine 2013, superando le 4000 unità".

Per l'Italia l'obiettivo è raggiungere una rete di 125.000 punti di ricarica entro il 2020, quasi dieci volte i 1.350 del 2011. Un numero di punti che permetterebbe di alimentare i 130.000 veicoli elettrici che, secondo i piani del Governo, dovrebbero arrivare entro il 2015.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017