Excite

Auto a gas: perché comprarla e quali vantaggi si ottengono

  • Uris - Wikimedia Commons

Le auto a gas comprendono le vetture che vengono alimentate con il metano o con il GPL, una sigla che vuol dire Gas Propano Liquido. GPL e metano presentano caratteristiche simili, per questo possono essere usati in modo indifferente come combustibili.

La sicurezza dei motori a gpl

Bisogna precisare che l’uso del gpl come carburante comporta dei rischi: infatti il GPL è una sostanza con densità superiore a quella dell’aria, quindi se si verificano delle perdite dal serbatoio, il gpl che non può evaporare si accumula sul suolo con il rischio che si verifichino dei veri incendi.

Nella maggior parte dei casi però l’uso del GPL è piuttosto sicuro, ciò ha favorito la crescita del numero di motori che funzionano a GPL. La sicurezza è garantita dal fatto che le auto a GPL montano dei serbatoi speciali e molto resistenti, dai quali è difficile che il carburante possa fuoriuscire.

Passare dalla benzina al gpl

Se usate una macchina a benzina potete dotarla facilmente di un motore a doppia alimentazione, cioè a benzina e a GPL, ma non mancano i veicoli che vanno a GPL di serie. Inoltre l’Italia è il paese europeo che vanta il maggior numero di auto a GPL.

Usando il GPL al posto della benzina, si può osservare che i consumi tendono a salire, tuttavia il GPL costa circa la metà della stessa quantità di benzina. Ciò significa che anche se consumate un po’ in più, alla fine non spendete anche di più, ma al contrario risparmiate denaro.

Il GPL non richiede l’aggiunta di antidetonanti, che possono anche essere sostanze cancerogene, le quali invece vengono aggiunti alla benzina. Infatti la sua combustione avviene sempre nel migliore dei modi, senza provocare detonazioni. Inoltre la combustione del GPL non produce benzene, piombo, o ammoniaca. Le emissioni di ossido di azoto sono ridotte, rispetto a quelle causate dalla combustione della benzina. Sempre perché la combustione del GPL è pulita, essa non lascia depositi nel motore, facendo durare più a lungo le candele e i pistoni.

Sia le auto a GPL che a metano inquinano di meno rispetto agli altri carburanti per le vetture, quindi le macchine che vanno a gas, possono circolare sempre, senza rispettare nessuna restrizione di traffico. Inoltre il GPL viene naturalmente prodotto dalle raffinerie di petrolio: quindi usarlo significa sfruttare un prodotto che altrimenti viene scartato come rifiuto.

Conclusioni sull'utilizzo di un'auto a gas

Il metano non presenta caratteristiche molto diverse dal GPL, ma rispetto ad esso, permette di ridurre i consumi dell’auto. Bisogna osservare che in genere le auto a gas hanno bisogno di un serbatoio più capiente, per questo hanno un bagagliaio di dimensioni ridotte. Avere un’auto a gas oggi vuol dire rispettare l'ambiente. In Italia i distributori di GPL sono piuttosto numerosi, quindi usare un’auto a metano è alquanto conveniente.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017