Excite

Auto nuove a metano: il 2011 non tradisce le attese

Rispetto dell'ambiente, risparmio quotidiano per le nostre tasche, binomio perfetto per convincere un automobilista medio nell'acquisto di auto nuove a metano: 2011 che propone (e c'era da aspettarselo) occasioni intriganti, veicoli dalla linea elegante e in gradi di competere con le auto dall'alimentazione classica.

Nel 2009 erano oltre 600.000 i veicoli a metano circolanti nel nostro paese: l'auto a metano sta uscendo dai confini degli appassionati e si pone come alternativa d'acquisto concreta per il grande pubblico. Una scelta con pro e contro, ma di certo a vantaggio delle nostre finanze.

L'alimentazione a metano è molto adatta alle citycar, utilizzate maggiormente nei centri urbani, visto che i modelli a benzina consumano troppo nelle vie cittadine e le unità turbodiesel sono adatte, per il maggior costo di acquisto, a chi percorre molte migliaia di chilometri ogni anno.

Esempi di auto nuove a metano (2011) sono: Tata Indica Vista 1.4 Bi-Fuel a 12.360 Euro; Dr2 1.3 EcoPower a 12.830 Euro; Fiat Punto Classic 1.2 Natural Power a 12.150 Euro; Fiat Panda 1.4 Natural Power Active 13.750 Euro; Mercedes E 200 NGT Bi-Power EVO Avantgarde a 52.041 Euro.

Grazie all’innovativo posizionamento delle bombole sotto il pianale del bagagliaio, oggi è possibile l’alimentazione a gas anche per le berline e le station wagon, senza più perdere spazio utile per i bagagli: questo accade, ad esempio, nella Ford Focus 2.0 145 CV (circa 19.000 Euro), nella Volkswagen Passat Variant 1.4 TSI DSG Comfort EcoFuel (33.800 euro), e nella Volkswagen Touran 1.4 Highline EcoFuel DSG (prezzo: 32.176 Euro). Spaziose e convenienti. Anno nuovo, auto nuove.

 

  • Fonte:
  • autoblog.it

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018