Excite

Auto senza conducente, Uber alla conquista del mercato: al via test per innovazione tecnologica

  • Twitter @ADAPT2punto0

La leadership nel mercato a 4 ruote si conquista col tempo, a colpi di innovazione, puntando sul feeling con un pubblico sempre più esigente: per questo la tecnologia più avanzata per auto senza conducente è il primo obiettivo dei colossi del settore, tra i quali fa capolino l’ambiziosa azienda a stelle e strisce (di trasporto privato via app) Uber.

Lavorare con Uber, requisiti e modalità di accredito sul web: come candidarsi

Non molti mesi fa erano stati i laboratori di Google ad attivarsi per lanciare in commercio un modello di vettura priva di pilota capace di farsi largo come prodotto d’eccellenza su scala mondiale, mentre altri soggetti agivano in silenzio dietro le quinte, pronti a fare la parte del leone in un secondo momento.

Concorrenza spietata ai "big" dell’industria automobilistica internazionale e servizi di alto livello sono le stelle polari del lavoro dell’Uber Advanced Technologies Center di Pittsburgh, vero e proprio fiore all’occhiello della ricerca in campo di sicurezza al volante e guida automatica, oltre che di applicazioni per la localizzazione di vetture e servizi in strada.

(Proteste contro Uber in tutte le metropoli occidental: il servizio del Financial Times)

Sembra presto per poter parlare di esperimenti in buono stato di avanzamento per le auto senza conducente sotto l’egida dei centri produttivi di San Francisco, ma gli annunci appena pubblicati dall’azienda californiana in vista di un probabile ampliamento dello staff nel settore robotica, simulazione del traffico e sincronizzazione dei comandi lasciano ben sperare gli appassionati di nuove tecnologie, grazie anche alle dettagliate indiscrezioni di siti specializzati del rango di PCWorld.

Preziosa, ai fini del perfezionamento delle ricerche in materia di veicoli a guida automatizzata, potrebbe rivelarsi la sinergia con la Carnegie Mellon University, evidentemente in grado di fornire il necessario know how al committente, gettando prima o poi solide basi per un piano industriale che dovrebbe concludersi con la partnership tra Uber e una grande casa costruttrice del settore auto.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017