Excite

Auto usate: il Gpl a Palermo conviene

Il risparmio. In tempi di crisi è sempre questa la parola chiave. Risparmi sul prezzo di acquisto e risparmi sui costi di gestione, sulla biada da fornire ai nostri cavalli. Se andiamo alla ricerca di auto usate (a Gpl) su Palermo ne troveremo un numero importante: il capoluogo siciliano, dopotutto, è molto popoloso ed ha una situazione legata al traffico parecchio complicata.

Tutto questo, progressivamente, tende a favorire investimenti dei cittadini inquesta direzione alternativa. Palermo ha un centro circostritto (oltre a una periferia vastissima e dispersiva), meno esteso, ad esempio, di quello di Milano e Napoli, e la presenza di vetture in grado di rispettare l'ambiente non può che essere un vantaggio per tutti. In questi casi, al posto della miscela aria-benzina, viene bruciata nei cilindri una miscela aria-metano.

Chiaro è, poi, che una miscela con metano biologico sarà, ad esempio, ancora più ecologica rispetto a quella con solo gas naturale. Se vogliamo ragionare in termini economici, il consumo di Gpl risulterà certamente più basso rispetto a quello dei veicoli comuni. Sono auto con un prezzo di acquisto paragonabile a quello di un diesel, per essere pratici. E, visti i costi del gasolio, la cosa non può che rallegrare tutti coloro che decidono di procedere verso il mondo Gpl.

Sul Web troviamo offerte di vario genere: una Fiat Punto S con impianto gpl montato e omologato nel 2007: provvista del Pass A+B per circolare nel centro di Palermo, costa 1800 Euro. Si vende anche un'Opel Astra 1.6 a doppia alimentazione (Benzina+Gpl), immatricolata nel 2008, ha un prezzo di poco inferiore ai 10.000 Euro. Ha percorso, invece, 57.000 Km una Chevrolet Matiz 1.0 Energy Eco Gpl del 2009: il costo è pari a 6.800 Euro. Infine, è proposta una Hyundai Tucson Crdi Dynamic a 14.500 Euro: full optional, con circa 30.000 Km sul groppone. Come nuova, dicono.

  • Fonte:
  • flickr.com

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017