Excite

Autovelox nuovi a Roma, ecco dove sono i sette apparecchi

  • Youtube

I tanto temuti autovelox sono ormai sbarcati in grande stile nelle strade di Roma, andando a coprire le principali arterie della città a partire da lunedì scorso con tanto di multe già elevate agli automobilisti.

Sciopero vigili urbani a Roma: nel caos il traffico della Capitale

L’operazione, stata significativamente denominata Andate piano, prevede diverse fasi la prima delle quali ha appena preso il via con l’installazione di 7 apparecchi per il monitoraggio della circolazione nelle vie a maggiore rischio di incidenti per eccesso di velocità.

“Sono stati pedoni e ciclisti a chiederci tramite Twitter un intervento di prevenzione” ha chiarito il comandante della Polizia Municipale della Capitale Raffaele Clemente, convinto della necessità di potenziare i controlli e di reprimere con severità le numerose infrazioni che “ogni giorno provocano incidenti mortali nel capoluogo laziale.

Via Appia Nuova, via Trionfale, via del Mare, via Leone XIII, via Salaria, piazzale Gregorio VII e Lungotevere Flaminio saranno d'ora in poi sottoposte ad un costante monitoraggio per mezzo dei nuovi autovelox montati nei punti nevralgici del traffico cittadino, come anticipato da stampa e siti web d'informazione locale nei giorni scorsi.

Saranno 15, in totale, gli autovelox dislocati sul territorio capitolino da qui alla fine del progetto, con una copertura capillare dei quartieri dove nei mesi scorsi si sono concentrati i sinistri stradali peggiori sia per quantità che “qualità”, ma nell’immediato sono state messe in funzione i 7 apparecchi già acquisiti per rilevare l’andatura delle automobili in strade con limiti di velocità tra i 30 e 70 km all’ora.

Un ulteriore inasprimento dei controlli verrà messo in atto successivamente, grazie alla predisposizione di moderne telecamere all’interno delle vetture in dotazione ai vigili urbani, al fine di consentire l’accertamento “in corsa” e cioè senza dover fermare le auto delle infrazioni di qualsiasi tipo: dalla mancanza di assicurazione alle violazioni di norme basilari della circolazione ad altri comportamenti vietati, tutto finirà sotto la lente della Polizia Municipale, che dopo aver immortalato i trasgressori effettuerà le verifiche in movimento, per poi comminare le dovute sanzioni in tempo reale.

Entro il mese di settembre, con l’arrivo salvo rinvii o imprevisti burocratici dei nuovi dispositivi, la vita degli automobilisti meno virtuosi o poco attenti al volante per le vie di Roma sarà decisamente più difficile.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017