Excite

Benelli BN600GT

Una interessante novità presentata alla settantunesima esposizione internazionale del motociclo (EICMA), tenuta nel quartiere fieristico di Rho-Pero, alle porte di Milano, è la Benelli BN600GT. Dal 10 al 17 novembre 2013 molti visitatori hanno potuto vedere in anteprima questo prodotto, che è parso subito piuttosto indovinato. In questo articolo ne vedremo le caratteristiche principali e i motivi di alcune specifiche scelte tecniche.

Una moto per chi ama viaggiare

Come si puo arguire dal nome, si tratta di una Gran Turismo, adatta soprattutto a chi ha intenzione di macinare molti chilometri sulle due ruote. Derivata dalla BN600, una “naked” di aspetto aggressivamente sportivo presentata all’EICMA dello scorso anno, la Benelli BN600GT vuole essere la Gran Turismo “entry level” dell’azienda marchigiana, e per questo è stata studia. Quindi una media cilindrata, dalle forme sinuose, comoda, maneggevole e facile da guidare.

Come tutte le Gran Turismo, nate per fare percorsi di molti chilometri, la capacità del serbatoio è notevole: 27 litri contro i 15 litri della progenitrice, in grado così di avere una autonomia quasi doppia con un singolo pieno.

Il motore è un 600 cc, a 4 cilindri in linea, ottimo per contenere al minimo le vibrazioni. Con 4 valvole per cilindro e distribuzione a doppio albero a camme, questo motore sviluppa una potenza di 82 CV, corrispondenti a 60 kilowatt, a 11.000 giri, mentre la coppia massima è raggiunta a 8000 giri, con 55 Nm.

Una caratteristica di questa moto è la studiata scelta dei materiali di costruzione del telaio: in acciaio per la parte anteriore, mentre per quella posteriore è stato adottato l’alluminio. La distribuzione dei pesi consente di ottenere migliori doti di stabilità e quindi di piacevolezza di guida, grazie al peso inferiore della parte retrostante.

La sicurezza della frenata è garantita da un freno anteriore che utilizza un doppio disco del diametro di 320 mm dotato di pinze sulle quali agiscono quattro pistoncini. Posteriormente abbiamo una sola pinza e un diametro del disco di 260mm.

I cerchi, in lega di alluminio, sono da 17 pollici, con il posteriore di due pollici più largo dell’anteriore.

I colori che saranno disponibili per la BN600GT sono il bianco e il nero, mentre il peso è di 225 kg (a secco).

La moto sarà commercializzata a partire dal terzo trimestre del 2014 e il prezzo non è ancora stato fissato. Per riferimento, si consideri che la BN600, di listino, è venduta a poco meno di 6.000 euro.

L’azienda

La Benelli, storica azienda italiana fondata più di 100 anni fa a Pesaro, dopo alcune vicissitudini degli ultimi decenni è oggi di proprietà della cinese Qianjiang Group. Dal 2005 la grande società cinese (14.000 dipendenti, specializzata in piccoli motocicli), ha ben operato per ravvivarne le attività, e la Benelli BN600GT è uno degli ultimi prodotti di punta nati dopo l’acquisizione.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017