Excite

Benzina, proseguono i rincari

Il prezzo della benzina continua a salire. Dal monitoraggio di Quotidianoenergia.it risulta che oggi si sono mosse Agip, Api-Ip, Erg e Tamoil. Nel dettaglio Agip ha aumentato la benzina di 0,6 centesimi a 1,431 euro/litro e il diesel di 0,8 a 1,275 euro/litro; Api-IP hanno corretto la verde di un centesimo a 1,427 euro/litro e il diesel di 0,6 centesimi a 1,269 euro/litro; Erg è salita di 0,5 centesimi su entrambi i prodotti, a 1,428 euro/litro sulla verde e a 1,269 euro/litro sul diesel; Tamoil ha aumentato il solo diesel di 0,6 centesimi a 1,274 euro/litro.

Come riportato da Tgcom, a Roma la corsa dei prezzi delle ultime settimane ha causato lunghe file ai distributori del Vaticano, dove la benzina si mantiene stabilmente intorno a un euro al litro. Il differenziale di prezzo tra Stato del Vaticano e Italia si aggira intorno ai 40 centesimi al litro ed è dovuto al fatto che in Vaticano la benzina non è gravata dall'iva e dalle accise imposte negli anni dallo Stato italiano. I 546 cittadini dello Stato Vaticano e i 1800 dipendenti che hanno il permesso di entrare in automobile e sono forniti di un badge elettronico possono così beneficiare del carburante dal prezzo più contenuto.

 (foto © LaPresse)

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017