Excite

Benzina verso quota 1,60

Tempi grami per gli automobilisti: la benzina viaggia verso un nuovo, triste, record: quota 1,60. A far scattare il nuovo aumento secondo alcune fonti di settore, è stata l'Agip: il marchio del gruppo Eni ha portato sia il prezzo della verde che quello del gasolio, che ormai viaggiano di pari passo, a 1,558 euro al litro: ovvero per un pieno ad un auto di media cilindrata occorrono 78 euro. Il prezzo del greggio, intanto, corre per raggiungere i 147 dollari al barile.

"Il Governo" sostengono le associazioni dei consumatori "deve immediatamente bloccare il carico fiscale che ha procurato all'erario solo nell'ultimo anno 2 miliardi e 100 Milioni di Euro in extragettito a causa dell'aumento di 3 cent per la benzina e di 6 cent per il gasolio dell'Iva. E non dimentichiamo che per i pieni (due al mese) si spendono per i carburanti (media benzina e gasolio) oltre 310 euro in piu' all'anno. Bisogna perciò: bloccare il carico fiscale attraverso la cosiddetta accisa mobile; diminuire l'accisa di 3 cent e di 6 cent rispettivamente per benzina e gasolio; liberalizzare per decreto la rete di distribuzione aprendo anche alla grande distribuzione ed ampliando così le pompe bianche dove si possono realizzare risparmi per 6-7 cent al litro".

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017