Excite

BMW Serie 1

  • Foto:
  • Autoblog.it

La casa automobilistica tedesca BMW ci mostra la nuova Serie 1, la seconda generazione della due volumi compatta Premium di segmento C. Lo fa in anticipo: non aspettavamo la vettura prima del Salone di Francoforte 2011, dove effettivamente sarà presente (per la prima volta dal vivo). E, soprattutto, non cui aspettavamo nulla di simile (come noi, anche gran parte del pubblico, che ha espresso numerosi giudizi, pochi dei quali positivi).

Alcune immagini della nuova BMW Serie 1

La seconda generazione di BMW Serie 1 (indicata in fabbrica dalla sigla F20) viene proposta per ora soltanto con cinque portiere e due volumi: lunga 432,4 centimetri, alta 142,1 centimetri, larga 176,5 centimetri, la nuova Serie 1 è aumentata in lunghezza di 8,5 centimetri ed in larghezza di 1,7 centimetri (immutata l'altezza rispetto all'odierna generazione). Allo stesso modo, il passo è aumentato di 3 centimetri, arrivando a misurare 269 centimetri. La nuova BMW Serie 1 F20 è stata progettata sulla piattaforma della nuova generazione di BMW Serie 3 (F30), anch'essa in fase di sviluppo. Lo spazio per i bagagli? Il vano di carico è arrivato a 360 litri, con un aumento pari a 30 litri complessivamente.

Guarda il video

La nuova BMW Serie 1 2012 viene equipaggiata con una lista di propulsori molto breve: sotto il cofano troveranno spazio il classico 2,0 litri diesel sovralimentato ed un nuovo 1,6 litri benzina sovralimentato (altri motori saranno commercializzati più in là col tempo). Per ogni versione di Serie 1 sarà proposto il sistema Start&Stop e per alcune in maniera specifica anche una nuova trasmissione automatica sequenziale ad otto marce. BMW Serie 1 116 d viene dotata di 116 cavalli e 260 Nm di coppia massima, BMW Serie 1 118d viene dotata di 143 cavalli e 320 Nm di coppia, BMW Serie 1 120d viene dotata di 184 cavalli e 380 Nm di coppia massima, BMW Serie 1 116i viene dotata di 136 cavalli e 220 Nm di coppia massima e BMW Serie 1 118i viene dotata di 170 cavalli e 250 Nm di coppia massima. Tutti i propulsori sono connessi all'assale posteriore, l'unico trainante, ma pare che presto o tardi arriverà anche la trazione xDrive integrale.

Il team guidato da Adrian van Hooydonk, responsabile del Design di tutto il Gruppo BMW, ha inserito nella carrozzeria simile a quella dell'attuale generazione forme morbide e tratti dolci, segni gommosi e linee rotondeggianti: il risultato rischia di essere fin troppo sovraccarico, da alcuni punti di vista, e senza dubbio meno energico ed aggressivo dell'odierna versione di BMW Serie 1. Sono due gli allestimenti disponibili (Sport e Urban), ma ne sapremo meglio avvicinandoci al momento del debutto.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017