Excite

BMW, il TwinPower Turbo sui motori tre/quattro cilindri

Il brand di Monaco di Baviera, BMW, sta lavorando per integrare la tecnologia TwinPower Turbo nei nuovi propulsori quattro cilindri in linea e tre cilindri in linea, quelli che sta sviluppando e che tra alcuni anni faranno parte dello scaffale del Gruppo BMW. Si tratta di una scelta mossa anche e soprattutto dalle richieste delle norme ecologiche, che impongono di restringere sempre più i consumi di carburante e le emissioni di anidride carbonica, prodotte dalla propria flotta di modelli.

Che cos'è la tecnologia TwinPower Turbo? Un nuovo sistema di sovralimentazione a doppio stadio con unica turbina che è stato introdotto per la prima volta sul motore N55 benzina (un 3,0 litri, sei cilindri in linea, da 306 cavalli e 400 Nm di coppia massima) di BMW Serie 5 GT (BMW 535i GT); oggi il motore fa parte della gamma di BMW Serie 3, di BMW Serie 5 F10/F11, di BMW X3 F25 e di BMW X5 restyling, nonché di BMW Serie 6 F12, che viene dotata di una versione più potente da 320 cavalli e 450 Nm di coppia massima. Questa scelta meccanica sarà abbinata al sistema Valvetronic (il controllo variabile delle valvole) e all'iniezione diretta di carburante e garantirà ai nuovi motori tre/quattro cilindri in linea di essere potenti e, nello stesso istante, efficienti.

Il tentativo di BMW è, infatti, quello di creare una famiglia di motori che consumino poco carburante e che emettano una quantità di anidride carbonica limitata, senza per questo pregiudicare le prestazioni; la nuova gamma di propulsori BMW a tre o quattro cilindri in linea con sistema TwinPower Turbo sarà pronta tra alcuni anni e sarà destinata alle vetture MINI e alle nuove utilitaria BMW a trazione anteriore.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017