Excite

BMW Vision ConnectedDrive Concept

Presso il Salone di Ginevra 2011 (3 marzo-13 marzo), la casa automobilistica tedesca BMWpresenterà una nuova concept car inedita: viene chiamata Vision ConnectedDrive Concept e si tratta di una roadster compatta, affascinante e futuristica, che prende spunto estetico da un'altra concept car già mostrata dal brand di Monaco di Baviera e cioè BMW Vision EfficientDynamics.

Guarda alcune foto della nuova BMW ConnectedDrive Concept

Guarda il video ufficiale

La nuova BMW Vision ConnectedDrive Concept è un prototipo che non anticipa nessun veicolo da produzione: cioè, la nuova roadster ConnectedDrive non sarà commercializzata, almeno non in queste sembianze molto originali e a meno di un segreto piano della casa automobilistica, a noi sconosciuto. A che serve, dunque, la nuova BMW Vision ConnectedDrive Concept? Il brand l'ha prodotta per mostrare al mondo, ma soprattutto ai fabbricanti di veicoli concorrenti diretti, la maturazione della tecnologia e tutti i nuovi dispositivi, che dopo il Salone di Ginevra 2011 saranno disponibili sullo scaffale BMW e saranno utilizzati dalle vetture più recenti e moderne del brand dell'Elica.

Nello specifico, la nuova BMW Vision ConnectedDrive Concept è stata dotata di sviluppati sistemi di infotainment: la vettura si connette ad internet e si collega allo smartphone del pilota o del passeggero nel momento dell'accesso all'abitacolo, automaticamente; il sistema può esser gestito vocalmente, inoltre, e possiede una sorta di propria, personale, “intelligenza”: l'esempio proposto da BMW è che la nuova Vision ConnectedDrive ha la teorica possibilità, una volta arrivati al ristorante, di connettersi ad internet, di cercare un parcheggio libero, di guidare sino al punto e di posteggiarsi in maniera autonoma, muovendosi da sé senza l'ausilio del conducente (che nel frattempo è già al dolce).

Tratti di futuro, in sostanza, che si innestano nel presente (la kermesse di Ginevra è alle porte, infatti): la nuova BMW Vision ConnectedDrive, tuttavia, non è soltanto tecnologia pensante, ma anche un prodotto di design. Le forme affusolate, i tratti molto densi, i segni carichi di espressività, le linee nette, la carrozzeria decisa: tutto potrebbe far parte di un nuovo linguaggio stilistico. Ma il condizionale è obbligatorio.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017