Excite

Bollo auto e moto d'epoca, dal 2015 l'esonero passa da 20 a 30 anni

  • Getty Images

Stretta sulle agevolazioni per migliaia di auto d’epoca immatricolate in Italia, nel mirino della Legge di Stabilità in primis per ciò che riguarda l’esonero dal pagamento del bollo annuale.

Aci, braccio di ferro coi “furbetti” per le automobili storiche: stop ai benefici per tutti

In base alla nuova normativa dettata dal ministero dell’Economia e delle Finanze, il numero dei proprietari ai quali finora è stato concesso il beneficio per età e valore storico del veicolo sarà drasticamente ridotto attraverso l’innalzamento della soglia di anzianità dell’autoveicolo o del motoveicolo.

I collezionisti saranno tenuti in futuro, quasi sicuramente dal 2015, a versare per intero la tassa, anziché il minibollo simbolico di 25 euro, se il mezzo in questione avrà meno di 30 anni di vita rispetto alla data di produzione.

Un intervento di riordino della materia era stato preannunciato nei mesi scorsi dal governo, con l’ok dell’Aci che si era attivata per trovare in tempi brevi meccanismi di prevenzione delle truffe ai danni dello Stato da parte di una platea folta di automobilisti “furbetti”.

(Auto storiche, l’intramontabile passione degli italiani per le “star” a 4 ruote: video)

Con la sforbiciata alle esenzioni sul bollo delle auto d'epoca determinata dalla nuova Legge di Stabilità, da Roma si prevede un risparmio per le casse pubbliche di diversi milioni di euro, mentre toccherà ai destinatari del provvedimento attivarsi molto presto per fare i conti sulla spesa da sostenere per la vettura in loro possesso.

Anche sul fronte delle assicurazioni, sembra giunto il momento di rivedere le tariffe al rialzo per una fetta più o meno consistente di soggetti, finora autorizzati ad usufruire dei benefici ex lege non solo per il bollo auto ma anche per le polizze annuali o semestrali dei veicoli a due e quattro ruote.

Ulteriori aspetti del pacchetto di misure già messe in agenda dal governo nel Def verranno fuori nei prossimi giorni, in sede di illustrazione della Legge di Stabilità, che nel corso della settimana probabilmente passerà sul tavolo del Quirinale per un esame preventivo e poi sarà sottoposta alla definitiva approvazione in tutti i suoi articoli.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017