Excite

Bollo auto, scadenze da rispettare

Per legge, in Italia, tutti i veicoli a motore vengono assoggettati ad un regime tributario specifico. Il bollo auto prevede scadenze e importi precisi che variano in base alla data di immatricolazione e al tipo di veicolo. Fissato il termine per il pagamento del bollo dopo l'acquisto dell'auto, questo rimane invariato nel corso degli anni successivi.

Il bollo auto

Mancano pochi giorni al termine del mese di gennaio e, per molti automobilisti, il 31 è anche il termine ultimo per il pagamento del bollo.

In realtà il 31 gennaio rappresenta l'ultimo giorno utile per pagare la tassa automobilistica senza mora per le auto con bollo in scadenza nel mese di dicembre o per le nuove auto iscritte al P.R.A. tra il 22 dicembre 2013 e il 21 gennaio 2014 (fanno eccezione il Piemonte e la Lombardia).

Per il bollo auto, le scadenze individuano i termini decorsi i quali si iniziano a calcolare le sanzioni a titolo di mora. Ovviamente gli interessi per un ritardo nel pagamento dipendono dalla durata dell'insolvenza. Entro trenta giorni oltre il termine sono previsti interessi del 3% da calcolare sull'importo della tassa, a questi bisogna sommare un 1% al giorno a titolo di interessi legali. Chi effettua il pagamento oltre i 30 giorni la sanzione sale al 3,75%, mentre rimane invariata la percentuale per gli interessi legali.

Infine, chi provvede a sanare il debito con oltre un anno di ritardo deve calcolare un aumento del 30% dell'importo del bollo più gli interessi di mora calcolati automaticamente dal sistema.

Il DL n.98 del 6 luglio 2011 (convertito in Legge n.111 del 15/07/2011) ha introdotto una novità per chi regolarizza la posizione in ritardo, ma entro i 14 giorni dalla scadenza. In questo specifico caso oltre agli interessi legali giornalieri calcolati come sopra, è previsto l'aumento del solo 0,2% per ogni giorno trascorso a titolo di sanzione ridotta.

Conclusione

Il bollo auto, con scadenze ed importi ben precisi, è una tassa sulla proprietà dell'auto che deve essere corrisposta dal cittandino a partire dal momento dell'iscrizione del veicolo al P.R.A. e con cadenza annuale. Un eventuale ritardo nel pagamento del bollo comporta una serie di sanzioni da corrispondere nel momento in cui si regolarizza la posizione fiscale.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017