Excite

Carburanti: Francia batte Italia grazie al calo delle accise

La soglia psicologica dei due euro è già materia per gli storici. In Italia va così: i prezzi dei carburanti tendono ad aumentare e la contrazione dei consumi, rispetto al 2011, è sempre più forte (tra il 15 e il 18%). Elemento caratterizzante di questa fase di stallo (per usare un eufemismo) è la crisi economica, e nel dettaglio, le accise sui carburanti giocano un ruolo fondamentale. In Francia ci si sta muovendo in questa direzione, abbassando opportunamente le stesse: un modo per far fronte alla suddetta crisi dei consumi e, soprattutto, per far calare il prezzo di benzina e gasolio. Del resto, Hollande l'aveva promesso in campagna elettorale: bloccare i prezzi. Le accise statali, invece, in Italia continuano a salire - 0,5% in Agosto - e che, per il gasolio producono dati a dir poco sconfortanti: dall'inizio del 2011 crescite di circa 20 centesimi al litro. E intanto loro, i francesi, abbassano le accise... Leggi la news

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017