Excite

Catene da neve addio: gomme termiche obbligatorie in arrivo

  • infophoto

Nei prossimi giorni, l'uso della catene da neve in Italia potrebbe essere vietato per legge.
In queste ore, il Senato sta udiando una norma per rendere obbligatorio l'utilizzo delle gomme termiche per tutti gli automobilisti.

La decisione finale sarà poi rimessa all'ente proprietario della strada, che deciderà l'obbligatorietà del provvedimento anche al di fuori dei centri abitati.

Ha scatenato perplessità e numerose polemiche l' emendamento al ddl 3533 approvato dalla Commissione Industria del Senato, che vuole rendere obbligatorio l’uso dei pneumatici da neve, rendendo fuorilegge le catene da neve.

Nel disegno di legge N. 3533 (Conversione in legge del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179), dopo il comma 9, si discute sull'aggiunta del seguente: "9-bis", che "... prescrivere al di fuori dei centri abitati, in previsione di manifestazioni atmosferiche nevose di rilevante intensità, l’utilizzo esclusivo di pneumatici invernali, qualora non sia possibile garantire adeguate condizioni di sicurezza per la circolazione stradale e per l’incolumità delle persone mediante il ricorso a soluzioni alternative!".
Il testo della proposta è stata fatta dai senatori Spadoni Urbani, Paravia, Germontani, Ghigo.

La proposta diventerà legge se supererà l’esame dell’Aula.
Saranno poi gli enti propietari delle strade e le forze dell’ordine a stabilire la "rilevante intensità" delle precipitazioni nevose.

E qui si scateneranno ulteriori polemiche e confusione tra gli automobilisti, che, per tutelarsi, sarebbero incentivati a montare pneumatici termici, rinunciando di fatto alle catene da neve, per evitare di trovarsi di fronte a situazioni spiacevoli nel transitare da una provincia all'altra, da un gestore all’altro.

In una nota dell’ASAPS (portale sulla sicurezza stradale), si legge: " L’utilizzo in esclusiva impedirebbe alla Polizia per situazioni estreme, nei passi di montagna, di richiedere comunque il montaggio della catene. In particolare essenziali per i veicoli pesanti non appena una salita supera il 2% di pendenza. Ancora una volta c’è chi per difendere interessi di bottega gioca con le tasche e la sicurezza degli automobilisti. Chiediamo al Parlamento di non approvare un emendamento che risponde ad esclusive logiche di interessi settoriali e non di sicurezza e di lasciarci l’utilizzo delle catene così come è previsto dalla normativa attuale".

Sulla stessa lunghezza d'onda si colloca il Codacons, che annuncia un ricorso contro la proposta di emendamento: "Questa misura non è altro che un maxi regalo milionario alle aziende che producono pneumatici termici, e non produrrà alcun miglioramento sul fronte della sicurezza stradale".

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017