Excite

Come comprare un'auto all’asta: regole per le offerte, tempi e modalità di pagamento

I prezzi delle auto usate sono variabili, ma difficilmente per una vettura con pochi anni di “anzianità” e in buone condizioni si può concludere un buon affare confidando magari in un piccolo colpo di fortuna con l’occasione giusta al momento opportuno. Diverso è il discorso riguardante i veicoli venduti all’incanto, spesso acquistabili ad un costo assai ridotto rispetto al loro effettivo valore di mercato, grazie ai particolari tempi e modi di trasferimento di un bene facente parte di un patrimonio in dismissione da capitalizzare in fretta.

Libretto di circolazione, come orientarsi nella lettura dei dati fondamentali del veicolo

    Twitter @Affaritaliani

Auto all'incanto, le regole per l'acquisto

Avvalendosi di un minimo di esperienza e fiuto da automobilisti di lungo corso, l’obiettivo di portare a casa una buona macchina, altrimenti impossibile se si guarda al prezzo di listino (anche in riferimento al costo negli anni passati dello stesso modello), diventa relizzabile. Nelle vendite all’incanto l’unico controllo garantito ai candidati consiste nell’apertura del cofano con visione complessiva di carrozzeria, interni e motore, mentre non è consentita l’accensione della vettura né altro tipo di verifica tecnica specifica, ad esempio sul chilometraggio effettivo, preliminare all’acquisto.

Veicoli all'asta, come procedere all'offerta

Informazioni fondamentali relative alla sede, alla data di svolgimento ed alla base di partenza per le eventuali offerte, oltre alla lista dei beni oggetto dell’asta, sono solitamente riportate nei quotidiani locali e nei siti web come www.astegiudiziarie.it e www.sivag.com dove si dà conto nel dettaglio dei vari bollettini ufficiali delle attività giudiziarie.

(Spending Review all’Università della Calabria: vendita all’asta di auto inutilizzate)

Come comprare una macchina all'asta

Si distingue normalmente tra quattro tipi di aste: fallimentari (legate alla chiusura di società), esattoriali (mirate al risarcimento economico a beneficio dello Stato), esecutive (a favore di creditori privati), demaniali (con oggetto macchine senza proprietario, in stato di abbandono o rimosse dall’amministrazione pubblica) e infine non vanno dimenticate le vendite all’incanto delle vetture sotto sequestro usate da persone condannate per compiere uno o più reati.

Automobili all'asta: come acquistarle?

Per quanto riguarda il pagamento della somma certificata ai fini dell’accettazione dell’offerta, premesso che al prezzo va aggiunto un 10% di diritti che diventa 13% nel caso di aste demaniali, la “base” deve essere consegnata in contanti o tramite assegno circolare dal candidato al momento di chiusura della sessione, mentre il resto della somma potrà pervenire all’avente diritto dopo qualche giorno. Ogni rilancio, generalmente nell’ordine di 50 euro all’inizio della vendita all’incanto dell’auto, viene presentato con alzata di mano al banditore e quando l’offerta accettata chiude le operazioni il vincitore riceverà il modulo da utilizzare per il passaggio di proprietà, da inoltrare insieme ad altri documenti al Pra.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

    Twitter @QuattroruoteIT

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017