Excite

Come sapere se la patente è scaduta: avvisi online, via sms e telefonici

Ogni giorno siamo circondati da scadenze, appuntamenti, incontri ed in genere da date da ricordare. Può capitare di dimenticarsi qualcosa d’importante come la scadenza della patente di guida. Ci sono, per fortuna, diversi metodi per ricordarsene senza ricorrere al classico nodo al fazzoletto. E’ inutile aggiungere che questi nuovi metodi prevedono l’uso massiccio di computer, tablet e smartphone.

    Facebook

Il portale dell'automobilista

Il primo posto dove andare a cercare dei reminder per la scadenza della patente è il portale ideato dal Ministero dei Trasporti. Il Portale dell’Automobilista, infatti, fornisce tutte le possibilità necessarie al cittadino per essere avvisato sulla scadenza della patente. Il procedimento è molto semplice.

Leggi le news sul Codice della Strada

Il primo passo è la registrazione al portale e successivamente basta scegliere la modalità. E’ possibile essere avvisati dell’approssimarsi della scadenza tramite sms o mail. In linea di massima la segnalazione arriverà all’utente una settimana prima della scadenza. Sul portale dell’automobilista è possibile reperire anche altre informazioni, ad esempio quelle sul numero di punti presenti sulla patente.

Autoscuola e rinnovo patente

Un’altra opzione è quella di rivolgersi all’autoscuola dove si è conseguita la patente. Molte strutture permettono al neo patentato di avere notizie costanti sulla scadenza della sua patente oppure offrono un semplice servizio telefonico. Niente di trascendentale, un numero verde a cui chiamare per ottenere le notizie sulla scadenza della patente.

Scopri se c'è un fermo amministrativo su un'auto

E’ utile ricordare che la durata della patente di guida varia a seconda della tipologia di patente e dell’età dell’automobilista. Per quanto riguarda le patenti più comuni c’è da dire che fino ai cinquant’anni d’età la durata è fissata in dieci anni, successivamente si accorcia a cinque anni fino al raggiungimento dei settanta anni d’età. Dai settanta agli ottanta la durata cala a tre anni e dopo gli ottanta si riduce definitivamente a due anni. La guida con una patente scaduta comporta sanzioni pesanti sia dal punto di vista economico che di punti persi.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017