Excite

Qualità e prezzo: vantaggio e costo di una Panda elettrica

Investire sulle energie alternative, anzi, sui carburanti alternativi. Insomma, una macchina elettrica in grado di garantire alte prestazioni a costi contenuti. O, comunque, costi simili a quelli di una vettura classica, alimentata a benzina o gasolio. Ma qual è il costo d'una Fiat Panda elettrica?

La Panda elettrica viene commercializzata in Italia in due versioni: Panda Van (due posti) e Panda Berlina a quattro posti. Può arrivare alla velocità massima di 110 Km/h.

Qualcuno dice che la Panda elettrica è tecnologicamente superata rispetto alle possibilità tecniche di realizzazione: tipo batterie, percorrenza massima, velocità massima sviluppata. Inoltre costa anche cara (circa 20.000 Euro), tuttavia sono oggettivi alcuni vantaggi, è innegabile: un pieno di energie infatti costa solo 1 Euro, consente di percorrere 120 chilometri ad una velocità di 90 Km/h, non inquina, è molto silenziosa e il suo motore elettrico a corrente alternata viene ricaricato totalmente in otto ore.

Facciamo un confronto: con una Fiat Panda normale (a 20 Km con un litro) avremmo consumato più o meno 6 litri di benzina, cioè meno di 10 Euro; con una Panda a metano avremmo speso meno della metà.

Certo è che le auto elettriche emettono poca Co2, su questo bisogna convenire: considerato il progressivo riscaldamento globale dovuto alle eccessive emissioni di Co2 sono anche altre le case automobilistiche che si stanno dirigendo verso una produzione ecologica. In Irlanda, ad esempio, è stata stipulata una collaborazione tra il governo e la Nissan-Renault. Non solo Fiat e Chrysler, quindi. Come dire: auto = mc2.

 

  • Fonte:
  • autoblog.it

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017