Excite

De Tomaso SLC, un inedito crossover

La casa automobilistica De Tomaso è pronta per tornare sulla scena internazionale, sul red carpet del mondo motoristico, con una nuova vettura, inedita, che sarà presentata nel corso del Salone di Ginevra 2011 (3 marzo-13 marzo) e che inaugura un nuovo capitolo nella storia del nobile brand italiano.

Chi è De Tomaso? Un'azienda automobilistica fallita alcuni anni fa, dopo la morte dello storico fondatore Alejandro, che è stata acquisita da Gian Mario Rossignolo, oggi imprenditore settantanovenne, ieri manager del Gruppo Fiat: egli, infatti, ha passato ventidue anni all'interno della società italiana ed è stato, dal 1977 al 1979, Managing Director (Amministratore Delegato) di Lancia.

La prima automobile che segnerà il rilancio di De Tomaso viene chiamata momentaneamente SLC (Sport Luxury Car): si tratta di un crossover di grandi dimensioni, dalle linee morbide e fluide (quindi, a prima vista, meno imponente di altri mezzi dello stesso segmento, quello degli Sport Utility Vehicle), equipaggiato con una grande dose di lusso e raffinatezza: sarà il principale concorrente, questo crossover De Tomaso, di BMW Serie 5 GT e di Lexus RX. Pare che il modello sia pressoché pronto per la produzione (che inizierà il prossimo anno, si dice) e che lo stabilimento Pininfarina sia già pronto per accogliere la nuova De Tomaso SLC.

Il crossover di lusso sarà dotato di trazione integrale e di tre differenti motori: un turbodiesel V6 da 250 cavalli di potenza, un benzina V6 da 300 cavalli ed un V8 benzina più potente, da 550 cavalli. La casa automobilistica prospetta di vendere circa tremila unità della nuova De Tomaso SLC ogni anno: la gamma sarà completata, nel futuro prossimo, da una berlina e da una coupé De Tomaso.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017