Excite

Ducati in vendita: vale 1 miliardo di euro

  • Infophoto

Comprare una Ducati è il sogno di tanti. Tanti lo realizzano e portano in garage uno dei mostri made in Borgo Panigale. Comprare la Ducati è invece questione differente, complessa e, soprattutto, costellata da cifre a nove zeri.

Apprendiamo infatti, a poche ore da San Valentino (Rossi?), che il valore attribuito alla società da Andrea Bonomi, presidente del fondo di private equity Investindustrial (proprietario di Ducati Motor Holding S.p.A.), tocca il miliardo di euro. La quotazione è stata effettuata da Goldman Sachs, Deutsche Bank e Banca Imi sul mercato di Hong Kong.

Bonomi ha annunciato, dalle pagine del Financial Time, di voler vendere la società a un partner straniero: "Ducati è una società in perfetta salute" [...] "Ma per crescere ancora ha bisogno del sostegno di un partner industriale a livello mondiale. Quest'anno lavoreremo per trovarlo".

La Ducati, forte delle sue storiche vittorie e di Valentino Rossi, ha venduto lo scorso anno oltre 42.000 moto e ha debiti per 1,7 volte i suoi utili. Un livello di indebitamento che l'Ft (Bonomi ndr), giudica "basso rispetto a quello di molte società nel portafoglio di gruppi di private equity".

Le voci in merito ai possibili partners/acquirenti parlano di Mercedes, Volkswagen e India. Ancora nulla di preciso però. Attualmente si registra solo la reazione di Giovanni Favia, consigliere regionale dell'Emilia-Romagna: "Apprendiamo che la Ducati è in vendita, e gli acquirenti potrebbero essere, indiani o tedeschi e, contemporaneamente, un summit a tre fra amministratore delegato, amministrazione comunale e sindacati rilancia il piano per un nuovo stabilimento. È la conferma, evidente, che creare una nuova fabbrica sia solo una speculazione edilizia, senza alcuna relazione con le esigenze produttive reali dell'azienda" [...] "Quale impresa straniera rileverebbe una fabbrica che ha sul groppone l'ammortamento di un nuovo impianto produttivo se avesse l'intenzione si spostare tutto all'estero?".

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017