Excite

Ducati Monster 796: quando lo stile incontra la potenza

Presente sul mercato da circa due anni, la Ducati Monster 796 è stata progettata con l'intento di dare vita ad una moto potente ma allo stesso tempo facile da guidare.

Il look particolarmente aggressivo rispecchia in pieno lo stile Ducati: una naked priva di fronzoli pronta a regalare sensazioni speciali.

Specifiche tecniche della Monster 796

Il cuore della Ducati Monster 796 è rappresentato dal nuovo motore (da 796 cc) in grado di sviluppare una potenza di 87 CV ad 8.250 giri. Monta una pratica frizione a bagno d'olio che consente al pilota di agire con uno sforzo ridotto e di ridurre notevolmente la rumorosità meccanica del veicolo.

Molte novità sono state introdotte anche sotto l'aspetto ergonomico. La sella è stata disposta maggiormente verso il basso ad un'altezza di 80cm dal suolo. Viceversa il manubrio è stato rialzato di 2 cm per conferire al pilota una postura più eretta.

Coerentemente con la sua natura sportiva, la Monster 796 ha un peso a secco di appena 167 Kg che le permette di essere estremamente agile e brillante sia nello scatto che in ripresa. Da sottolineare la presenza della strumentazione completamente in digitale e già predisposta per il "Ducati Data Analyzer".

La Monster 796 è disponibile in tre diversi colori: "Rosso Ducati", "Arctic White Silk" e "Diamond Black Silk". Tutte le versioni condividono invece il colore rosso del telaio a traliccio ed il nero delle ruote.

Viene venduta a partire da 9.390 euro, con un risparmio di circa 2.200 euro rispetto al modello da 1.100 cc. Prezzo che sale a 9.690 euro nel caso si opti anche per l'ABS.

Conclusioni

La Ducati Monster 796 è nata con l'intento di fronteggiare l'avanzata della concorrenza in un particolare segmento di mercato: quello delle motorizzazioni "intermedie". Modelli molto in voga come la Yamaha F800 o la Triumph 675 hanno trovato pane per i loro denti.

Resta il solo rammarico che uno dei marchi storici del motociclismo italiano (la Ducati ha la sua sede storica a Borgo Panigale in provincia di Bologna) sia recentemente passato nel gruppo tedesco "Audi". Un ulteriore pezzo di storia italiana che si trasferisce all'estero.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017