Excite

Enjoy lancia lo scooter sharing a Milano: costo 35 centesimi al minuto. Ecco come funziona

Dopo il successo del car sharing Milano punta sugli scooter e ancora una volta lo fa con Enjoy, la societa di Eni con la partnership di Fiat e Trenitalia. La città meneghina sarà quindi invasa da 150 Piaggio Mp3 Lt Abs di colore rosso. Il tre ruote adattato alle esigenze dello sharing con l'aggiunta di un bauletto contente due caschi e due cuffie protettive. Le condizioni per poterlo guidare sono il possesso della patente A o B e bisogna aver compiuto 21 anni.

Quanto costa? Per poter usare lo scooter Enjoy si pagherà una tariffa unica di 35 centesimi al minuto entro i 50 km orari, se sale la velocità la tariffa diventa chimoletrica, 35 centesimi a km. Si tratta quindi di una tariffa più alta rispetto alle auto (25 centesimi al minuto) perchè si prevede una media di utilizzo più breve. Il noleggio per 24 ore costa 60 euro mentre la prenotazione dello scooter è gratuita entro i 15 minuti di anticipo mentre costa 10 centesimi nei successivi 75.

Enjoy, le nuove regole per il car sharing

I nuovi utenti Enjoy dovranno registrarsi tramite la App o sul sito enjoy.eni.com al costo di 10 euro con 5 euro di ricarica da utilizzare entro 30 giorni, per chi è già iscritto sarà sufficiente solo l'aggiornamento. Il servizio funziona in maniera simile a quello del car sharing ovvero la app ti permette di trovare uno scooter e di prenotarlo ma anche di sbloccare la sella dove si trova il dispositivo in cui inserire la proprio password. La chiave di avviamento è nel sottosella.

Gli Enjoy a due ruote hanno un limite di velocità di 90 km/h e hanno due telecamere, una anteriore e una posteriore, utili in caso di incidente. Libero accesso nell'Area C del Comune di Milano e possono essere lasciati in qualsiasi parcheggio consentito.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017