Excite

Ferrari: al Salone di Ginevra presentata "LaFerrari", l'erede della Enzo

  • Getty Images

Ne sono stati prodotti 499 esemplari e sono già stati tutti venduti. E' lei la regina del Salone di Ginevra: LaFerrari, l'ultima nata a Maranello che, con i suoi 900 cavalli di potenza è stata presentata oggi alla stampa a Ginevra da Luca Cordero di Montezemolo.

Da tutto il mondo sono arrivate più di 700 richieste per aggiudicarsi questa nuovissima vettura che costerà un milione di euro, tasse escluse. "Vogliamo dedicare questa macchina ai migliori clienti, a quelli veri, a chi ha almeno due Ferrari", ha spiegato Montezemolo. Già si sa che dall'Italia sono giunte oltre 40 richieste e 25 saranno accolte.

"LaFerrari": svelata a Ginevra la nuova "Enzo" (FOTO)

Abbiamo voluto chiamare questa vettura ‘LaFerrari' perché è l’espressione massima delle eccellenze della nostra azienda: l’innovazione tecnologica, le prestazioni, lo stile avveniristico, le emozioni di guida che sa trasmettere.- ha aggiunto Luca Cordero di Montezemolo - E’ una vettura straordinaria, destinata ai nostri collezionisti, che ha in sé le soluzioni tecniche che in futuro saranno applicate ai modelli della gamma e costituisce il termine di confronto per tutto il settore”.

Un nome iconico per questa nuova Rossa che, come è avvenuto per le altre serie speciali limitate, ha rappresentato l’occasione per sperimentare tecnologie che in futuro potranno essere applicate alla gamma. Un lavoro significativo è stato svolto, ad esempio, motopropulsore ibrido che ha permesso agli ingegneri di Maranello di realizzare un motore ibrido che esalta la performance e il divertimento di guida.

L'esperienza è quella tecnologia ibrida HY-KERS che costituisce infatti il perfetto equilibrio tra massimizzazione della performance e riduzione dei consumi. “LaFerrari”, infatti, emette solo 330 gr/km di CO2 che si riducono a 220 gr/km sul ciclo combinato.

Guarda al futuro è anche l’impostazione degli interni, con un’interfaccia uomo-macchina fortemente ispirata a quella di una Formula 1: il sedile è fisso ed è conformato sulla figura del guidatore che può invece regolare la pedaliera e il volante per la miglior posizione di guida, studiata seguendo le indicazioni fornite da Fernando Alonso e Felipe Massa che hanno partecipato attivamente a tutto il processo di sviluppo.

L’aerodinamica, poi, ha un ruolo fondamentale, consentendo una completa variazione della configurazione per il raggiungimento delle prestazioni eccezionali de “LaFerrari”. L'aerodinamica attiva è integrata al sistema ibrido e agli altri sistemi di controllo dinamico presenti a bordo: sono garantite prestazioni senza precedenti e emozioni inimitabili. Basta guardare i numeri per capirlo: accelerazione da 0–100 km/h in meno di 3 secondi e una da 0-200 Km/h in meno di 7 secondi, tempo sul giro a Fiorano inferiore all’1’20”, 5” più rapida della Enzo e di oltre 3 secondi della F12berlinetta: “LaFerrari”diventa così la vettura stradale più veloce della storia della Casa di Maranello.

Insieme alla nuova serie limitata è presente a Ginevra l’intera gamma della Casa di Maranello, la più completa e la più premiata nella sua storia: la FF, la F12berlinetta, la California 30, la 458 Italia e la versione 458 Spider.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2014