Excite

Ferrari: nuovo Museo a Maranello, Montezemolo: "Grande successo"

  • Getty Images

Il Museo rappresenta un elemento fondamentale per mostrare al pubblico il passato, la storia e la cultura di un’azienda fortemente proiettata verso il futuro”. Così il presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, all'inaugurazione, questa mattina, del nuovo Museo Ferrari di Maranello.

Oltre mille metri quadrati e completamente rinnovato negli allestimenti e nella dislocazione delle vetture, il museo ospita le monoposto più importanti della storia della Scuderia e mostre temporanee.

Mi fa particolarmente piacere vedere che ci siano tanti visitatori provenienti dall’estero. Quest’anno raggiungeremo le trecentomila presenze che, per un Museo situato non in una grande città, è un grande successo. Sono molto soddisfatto del lavoro svolto nel rinnovamento di questa struttura e di quanto fatto anche nel nuovo Ferrari Store di Maranello, che fungerà da capostipite in termini di qualità dell’ambiente e dei prodotti per tutti i nostri negozi nel mondo”, ha aggiunto Montezemolo.

L'ultima esposizione “Da Cinecittà ad Hollywood, tutte le Ferrari nel cinema” mostra spezzoni dei film più celebri che hanno avuto protagoniste le vetture del Cavallino Rampante, e grandissime vetture come la 275 GTB4 che fu di Steve McQueen, la Mondial T Cabrio guidata da Al Pacino in “Profumo di donna” e la spettacolare One off di un collezionista americano, ispirata alla 330 LM e usata da Federico Fellini in “Tre passi nel delirio”.

Aperto nel 1990, il Museo Ferrari di Maranello ha superato nel 2012 il record assoluto di oltre 250.000 visitatori e offre un percorso ideale attraverso la storia dell'azienda, i modelli più significativi del passato per arrivare alle vetture stradali di oggi e ai contenuti tecnologici della Formula Uno.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017