Excite

Fiat in crisi, crollano le vendite

Si parlava di ripresa. Si parla di crescita. Invece per la Fiat il discorso è ben diverso. Le esternazioni di Sergio Marchionne avevano lasciato ben sperare, tuttavia i fatti hanno smentito in toto quanto estrinsecato dal manager italocanadese.

In questi giorni sono stati diffusi i dati relativi alle immatricolazioni del settore auto del mese di Ottobre. Stando a questi riferimenti, la Fiat sarebbe in netto calo rispetto all'anno passato, avendo fatto registrare un calo del 39,5% circa delle vendite.

Il trend negativo ha ovviamente allarmato i vertici del 'lingotto', che già da tempo sono consapevoli del momento di difficoltà, almeno stando a sentire Piero Carlomagno, presidente dell'Unione Concessionari del Gruppo Fiat (UCIF).

'È vero, in questo momento siamo in difficoltà - ha detto Carlomagno -, è sotto gli occhi di tutti. I fattori sono molteplici e articolati. Però Fiat sta ponendo in atto delle strategie volte a riconquistare il terreno perduto. Con un po' di pazienza arriveranno i nuovi modelli previsti dal piano industriale ma stiamo già lavorando, con la Casa, per trovare nuove strategie, nuove iniziative, e ridisegnare le regole della distribuzione. Anche il cambio di management, con l'inserimento del nuovo amministratore delegato Andrea Formica, va in questa direzione'.

(foto © LaPresse)

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017