Excite

Fiat, Salone di Detroit: Marchionne lancia Ferrari per nuovi motori Alfa Romeo

  • Getty Images

"Vogliamo sfruttare tutto il know-how Ferrari per i nuovi motori dell'Alfa Romeo, sarebbe da imbecilli non farlo". E' l'annuncio dell'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, durante una conferenza stampa al salone dell'auto di Detroit.

Marchionne resterà almeno per altri tre anni e seguirà l'esecuzione del piano industriale di Fiat e Chrysler che sarà presentato in maggio.

Sulle future mosse di Fiat-Chrysler, Marchionne ha anche assicurato che ''fino a quando ci sarà'' lui alla guida ''Alfa sarà prodotta in Italia'' e il know-how della Ferrari potrebbe essere usato per Alfa. E cerca di smorzare i timori anche sulle preoccupazioni, sollevate da più parti, per il debito della nuova società. Negli Stati Uniti le nuove Alfa Romeo saranno vendute nelle migliori concessionarie in termini di vendite e rappresentatività del brand, ha precisato Marchionne in vista del ritorno dell'Alfa in Usa la prossima primavera con la 4C. Una seconda vettura Alfa è prevista in America per il 2015. Per l'Alfa, che torna in Usa dopo un ventennio, Marchionne ha precisato che sara' utilizzato il know how della Ferrari.

''Se avessi ascoltato tutti gli analisti, sarei morto di un attacco di cuore. Abbiamo le risorse'', ha aggiunto ancora Marchionne, ribadendo il proprio no a un aumento di capitale per Chrysler e precisando che l'ipotesi del convertendo è in via di valutazione, ma ''non l'abbiamo sposata'', si vedrà con il piano industriale.

''L'obiettivo è far rientrare tutti i cassaintegrati'' ha proseguito Marchionne, augurandosi che la politica non crei ostacoli. A chi gli chiedeva se il governo e i sindacati avranno voce nel piano industriale, Marchionne risponde: ''La grande cosa di essere una società privata è la decidere il proprio futuro. Non ci sono state garanzie per nessuno da quando ho assunto questo lavoro''.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017