Excite

Formula 1, al museo Ferrari arrivano le monoposto dal 1950 al 1994

  • Getty Images

Le vetture protagoniste del campionato mondiale di Formula 1 dal 1950 al 1994: sono loro le regine della mostra che inaugurerà il 3 maggio prossimo al museo Casa Enzo Ferrari di Modena, dal titolo “Grand Prix: le Monoposto del Campionato di Formula 1”.

Un'esposizione inedita grazie alla collaborazione di alcuni collezionisti, per celebrare un anno di attività del museo. “Un evento importante per l'Enit perché ci dà la possibilità di connetterci con qualcosa che caratterizza il nostro Paese– ha spiegato alla presentazione il presidente di Enit, partner della Fondazione Ferrari per questo evento, Pier Luigi Celli - E dovendo guardare ai mercati esteri, è importante avere dei sogni da vendere e la Ferrari consente questo all'Italia".

In mostra anche la Ferrari 312 T4, la prima monoposto a “effetto suolo”, guidata da Gilles Villeneuve nel 1979 e la Williams FW15D con cui Alain Prost nel 1993 vinse il Mondiale.

Il marchio Ferrari nel mondo rappresenta una tradizione forte della creatività ed eccellenza italiana che riesce a coinvolgere un pubblico molto vasto”, ha sottolineato il Direttore Generale di Enit Andrea Babbi.

Il museo di Modena, che si trova di fronte alla casa natale di Enzo Ferrari, è stato inaugurato nel marzo 2012 e nel suo primo anno di attività ha raggiunto oltre 77mila visitatori di cui il 70% stranieri, provenienti da oltre 48 paesi europei e del mondo. “I musei come il Mef crescono nel tempo, hanno bisogno del passaparola e di collezioni che si rinnovino continuamente per garantire il ritorno dei flussi turistici. 77.000 visitatori sono un risultato estremamente positivo che dimostra l'importanza di fare cultura e sistema con il territorio”, ha commentato Guido Guerzoni, docente di economia della cultura all'Università Bocconi.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2018