Excite

Francia: sei ubriaco? L'auto non parte

Sarebbe già pronto il progetto di legge che obbligherà gli automobilisti francesi, se sorpresi una seconda volta alla guida in stato di ebbrezza, a installare sulla propria auto per almeno 5 anni il dispositivo "alcol-block". Si tratta di uno strumento molto simile ad "Alcolguard" di Volvo: un etilometro che consente l'avvio del motore solo in caso di perfetta sobrietà. Alla base vi è l'idea di correggere un comportamento errato tramite il controllo invece che attraverso una semplice sanzione pecuniaria o detentiva: una sorta di braccialetto elettronico per detenuti agli arresti domiciliari "prestato" al codice della strada.

La Francia è, come l'Italia, in piena emergenza sicurezza stradale. Anche se in lieve diminuzione le vittime della strada sono un numero enorme; la causa, dati alla mano, è da rintracciare nella eccessiva velocita e, appunto, nella guida in stato di ebbrezza. E' inoltre allarme sul numero di incidenti avvenuti nella sola Parigi a danno di ciclomotoristi e motociclisti.

Il gran numero di morti e feriti, unito al problema del "traffico di punti patente" (a quanto pare usanza non solo italica) sta spingendo il governo francese a un giro di vite sul codice della strada, sul modello di quello attuato da noi circa 2 mesi fa. Tradotto: sanzioni più pesanti in vista per gli automobilisti indisciplinati sia sul fronte economico che su quello detentivo e utilizzo delle nuove tecnologie al servizio della sicurezza.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017