Excite

General Motors non venderà Opel

  • Foto:
  • Autoblog.it

La società statunitense General Motors ha smentito seccamente la probabile vendita della controllata casa automobilistica tedesca Opel, che alcune indiscrezioni, nei giorni scorsi, avevano dato per certa: il conglomerato americano ha chiarito che il brand di Russelsheim non è in vendita e che, al momento, non sono in corso trattative per cedere ad altri il costruttore del Fulmine.

Tuttavia, il Chief Executive Officer di General Motors, Dan Akerson, non ha fatto mistero che Opel non stia portando buoni frutti nelle casse della società (il clima sarebbe ancora negativo, dopo la bancarotta dell’anno 2009): secondo le voci – che anche in questa occasione potrebbero non rivelarsi vere – GM stima che la casa automobilistica Opel potrebbe fermare questo trend infelice già durante quest’anno e potrebbe tornare a produrre profitto già a partire dal prossimo anno. Vendere il brand sembra impossibile, stando a quanto riferito dal Managing Director di General Motors: l’azienda teutonica è fin troppo legata alla società americana per staccarsene con facilità ed in maniera repentina.

L’Amministratore Delegato di GM ha anche fatto sapere che il management sta valutando altri possibili scenari: alla società serve un partner che permetta di spalmare i costi e condividere gli investimenti: un accordo potrebbe essere siglato, nei mesi a venire, tra General Motors ed un costruttore europeo (la prima possibilità) o tra General Motors ed un costruttore cinese/orientale (la seconda possibilità, che potrebbe dare accesso ai mercati asiatici). Per ora, ad ogni modo, nulla è stato deciso in via definitiva per quanto riguarda il futuro di Opel.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017