Excite

Un giubbotto che dia sicurezza? In moto si puo'

Sono coraggiosi a comprare un giubbotto: in moto, anche d'estate, quando il caldo inzia a picchiare, questi centauri si bardano con giacche dal materiale pesante e ingombrante. Ma il vento, si sa, è amico dei falchi a due ruote.

Ripararsi, quindi. E i prezzi non sempre sono contenuti, soprattutto se si vuole abbracciare l'etichetta, lo stile: prendiamo il caso della Harley-Davidson che, anche quest'anno, ha regalato un tocco di rosa alla collezione continuativa, presentando la Pink Label Collection 2011.

Pink Label Casual Jacket è una giacca in puro cotone spigato con fodera in tessuto poliestere. Il capo dispone di interno in cotone con cappuccio indossabile separatamente o sotto la giacca stessa. Il collo è alla coreana con bottone singolo. La chiusura principale e dei polsini è con zip. La proposta dispone di due tasche scaldamano con cerniera, due sul petto ed una interna. Lacci incrociati sui fianchi e ricami H-D nella nuance rosa fanno entrare di diritto il capo nella Pink Label Collection. Tutto questo a 200 Euro. Pur non essendo un giubbotto da moto in piena regola.

Non troppo tempo fa il Gruppo Piaggio ha presentato la nuova Giacca Airbag, capo di abbigliamento tecnico sicuro e innovativo, dotata di paraschiena pneumatico gonfiabile con protezione completa di collo, schiena e zona sacrale e set di protezione spalle e gomiti. Una giacca che garantisca una protezione totale delle zone più a rischio quando si viaggia in sella ad una moto così come in sella ad uno scooter. L'airbag inserito sul retro della giacca si attiva in caso di incidente: con un tempo di apertura di 80/85 millesimi di secondo la salvaguardia della colonna vertebrale è garantita. Il prezzo, proibitivo per il cliente medio, si aggira su una cifra superiore ai 500 Euro.

Torniamo sulla terra, per renderci conto che per ripararsi per strada non si devono spendere per forza cifre folli. Dopotutto, parliamo di un giubbotto: in moto si può anche risparmiare un po'. Un Dainese, modello 500 GT D-Dry da uomo, può costare anche sui 190 Euro, se cerchiamo l'offerta giusta, mentre 130, più o meno, sono gli Euro che possiamo spendere per un American Pro, modello GP7: tessuto ad alta resistenza, protezioni omologate estraibili, rinforzo schiena estraibile, gilet termico estraibile, tasche interne porta documenti, stretch sul fianco per regolazione volume vita, presa d'aria fronte retro con cerniera. Queste, alcune delle sue caratteristiche.

Costi sullo stesso livello del GP7 per un altro giubbotto: in moto con l'Intruder Men, per garantirsi eleganza e semplicità. Grazie al nuovo tessuto tecnico Ripstop il giubbotto (targato Befast) ha una vestibilità confortevole. Oltre al design esclusivo ed accattivante, è estremamente sicuro ed efficace.

  • Fonte:
  • motoblog.it

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017