Excite

No-problem: ecco la guida all'acquisto d'una moto usata

Se state pensando di acquistare una moto usata, questa guida vi sarà utile per non incorrere in una fregatura. Osservando la moto con un po' di attenzione si possono capire molte cose della sua vita precedente. Di seguito una vera e propria guida all'acquisto d'una moto usata: leggete con attenzione e nessuno potrà mai raggirarvi.

Controlli e verifiche: l'unico modo per non prendere fregature

In questa sede, quindi, non diamo consigli su come si sta alla guida, ma una vera e propria guida: l'acquisto di una moto usata è materia da "studiare", prima di incappare in affari poco fortunati. Spesso ci si rivolge al mercato dell'usato, sia perché i prezzi delle moto nuove risultano essere elevati, sia perché si ha la speranza, non vana, di riuscire a fare un buon affare, considerando che anche una moto di 4 o 5 anni fa è senza dubbio un gran mezzo. Basta sbirciare negli annunci di moto usate e ci si rende subito conto di riuscire a trovare qualsiasi tipo di motocicletta a prezzi spesso allettanti, ma la probabilità di prendere una fregatura è sempre in agguato.

Non acquistate mai una moto usata prima di averla vista (sembra scontato ma in molti lo fanno, ad esempio dopo aver visto qualche foto su Internet). Controllate che sia simmetrica: visionate la linea centrale e le forcelle. Verificate la presenza o meno di curvature o graffi. Controllate che ci sia un funzionamento regolare dei freni. Controllate lo sforzo della leva della frizione e se il pedale viene rilasciato quando viene schiacciato. Provate a vedere se non sia presente della ruggine o della vernice di color latteo nella parte interna del serbatoio. La benzina di colore scuro (simile al colore del thè) indica che è vecchia e che deve essere cambiata. Fate attenzione a graffi o strappi sulla sella. Assicuratevi che i pulsanti e le luci funzionino: il suono del dispositivo d'avviamento è un metro di valutazione adatto delle condizioni della batteria.

Controllate che nelle forcelle non vi siano delle perdite nella guarnizione. Date un'occhiata a entrambi i lati delle ruote, per verificare che non ci siano delle spaccature. Controllate che nello scarico non compaiano danni o addirittura della ruggine e che la pressione dello scarico sia uguale in entrambi i lati. Fondamentale è, naturalmente, il funzionamento del motore, specialmente nel momento dell'avviamento: verificate pure che non ci siano perdite. Non dimenticate, l'abito non fa il monaco: una moto pulita in ordine non vuol dire nulla, chi vuole vendere la può sempre aver lavata il giorno prima...

Niente panico se il prezzo è troppo alto (o troppo basso)

Delineando una guida all'acquisto di una moto usata, dovremo per forza dare grande importanza alla parte economica. Insomma, non facciamoci trarre in inganno dai prezzi. Consideriamo la moto anche se il prezzo è superiore alla media: se una moto è praticamente nuova, tenuta sempre in garage, con pochissimi Km, oppure su di essa sono stati montate parti aftermarket (in questo caso chiedere sempre i pezzi originali e controllare che quelli montati siano omologati) è normale che per questa sia richiesta una cifra superiore alla sua valutazione, e ciò non esclude che risulti essere ugualmente un ottimo acquisto.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017