Honda Adventure

Con la serie Adventure, Honda rinnova il suo interesse per il Crosstourer, ideale per il turismo a medio raggio, grazie alla sua affidabilità, a un'ottima potenza e a un comfort che raramente si trova a bordo delle stradali pure. Il mix perfetto per affrontare ogni tipo di percorso, senza escludere quindi anche gli sterrati leggeri: Honda Adventure ha le carte in regola per piacere ai mototuristi, e non solo.

La nuova Honda

Il nuovo motore della Honda Adventure Crosstourer sarà un V4 da 1.237 cc e 129 cv, con trasmissione a cardano ed elettronica di bordo di tutto rispetto, pari o superiore alle altre stradali che rientrano nella stessa categoria. Il V4 di cui è dotata la Adventure Crosstourer è simile a quello della VFR 1200 F, anche se leggermente diverso. Il sistema C-ABS, progettato in esclusiva da Honda, sarà di serie, e contribuirà a dare un elevato grado di sicurezza attiva alla moto.

Nuova soluzione voluta da Honda anche per il cambio: sarà infatti disponibile l'opzione con cambio sequenziale DCT a doppia frizione, con 6 rapporti a gestione elettronica, che il pilota potrà usare senza rinunciare al piacere di una guida emozionante, godendo anzi di un'erogazione continua e di una fluidità inedita. In questa versione sarà inoltre possibile reinserire il cambio manuale grazie a due pratiche leve posizionate sul manubrio, e comodamente azionabili in qualsiasi momento, anche durante la guida.

A balzare subito all'occhio è il telaio bitrave in alluminio, già presente nella versione base, che potrà essere di quattro diversi colori: nero, rosso, bianco e grigio scuro. Il peso dichiarato in ordine di marcia è di 275 kg, e non si presenta molto distante da quello della concorrenza, vista anche la praticità nella guida, che sembra annullare la grande mole della moto.

Nuova arrivata tra le maxi enduro

La nuova Crosstourer Honda Adventure segna quindi un prepotente ritorno della casa giapponese tra le maxi enduro, per un confronto serrato con le rivali più amate: la BMW R1200 GS e la Yamaha Super Ténéré 1200, che presentano entrambe, come il modello della casa alata, trasmissione a cardano e ruote rispettivamente da 19" all'anteriore e da 17" al posteriore. Honda vuole differenziarsi per le soluzioni innovative nel campo dell'elettronica e dell'affidabilità, e il prezzo di lancio per la versione con cambio sequenziale non è poi così alto: 15.200 euro.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2014