Excite

I marchi più potenti al mondo, Ferrari al nono posto: Lego prima nella classifica Brand Finance

  • Twitter @Ferrari

Otto posizioni perse in un solo anno per i campioni in carica della Ferrari, nella classifica di Brand Finance sui marchi più potenti al mondo.

Vettel alla Ferrari, i tifosi salutano Alonso e sperano nel “fenomeno” tedesco

Al vertice della graduatoria, grazie ad un trend straordinario mantenuto negli ultimi 12 mesi, la gloriosa azienda di costruzioni per bambini Lego, in cima alle preferenze anche degli adulti grazie all’intramontabile fascino dei suoi prodotti.

Tra i motivi del successo del gigante dei giocattoli danese, la particolare confidenza coi “mitici” mattoncini delle vecchie generazioni, capaci di trasmettere la passione per tale tipo di articoli ai figli in un’epoca dominata da tecnologia e innovazione a tutto campo.

Familiarità, popolarità e reputazione sono i tre grandi parametri di giudizio utilizzati dagli esperti di Brand Finance per saldare la speciale graduatoria su solide fondamenta, scegliendo i marchi più potenti al mondo dopo un’attenta selezione dei candidati all’ambito riconoscimento simbolico per l’anno in esame.

(Finance Brand, male la Ferrari nella graduatoria dei marchi automobilistici più famosi)

Decisivo, nella discesa della Ferrari verso le posizioni meno alte della classifica, il lento ma inesorabile tracollo in Formula 1 del Cavallino dopo i fasti dell’era Schumacher che a lungo andare ha provocato uno smottamento nel “consenso” popolare del glorioso simbolo dell’automobilismo italiano.

Proprio al fine di difendere “l’esclusività del brand il predecessore di Sergio Marchionne sul gradino più alto dell’azienda di Maranello aveva imposto un tetto alla produzione nella divisione auto, politica abbandonata negli ultimi mesi in seguito alla chiusura definitiva dell’epoca Montezemolo in Ferrari.

Eccellenti le performances di Apple, Samsung e Google (rispettivamente prima, seconda e terza al mondo) sul fronte del valore assoluto dei marchi a livello internazionale, con l’italiana Generali all’86esimo posto e l’outsider Twitter in avanzata con percentuali da record sul breve periodo.

Pubblicato da Marco Franco - Profilo Google+ - Leggi più articoli di Marco Franco

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017