Excite

In Italia benzina e diesel più cari d'Europa

Dopo l'aumento di parte delle tariffe autostradali confermato dal ministro Di Pietro, il Ministero per lo sviluppo economico, guidato da Pierluigi Bersani, ha diffuso ieri i dati relativi al costo dei carburanti e alla differenza prezzi tra Italia e resto d'Europa.

I numeri sono sconfortanti: per la benzina +5,3 centesimi al litro rispetto alla media europea, rilevata nel periodo di prezzo massimo del petrolio ad Agosto 2007. Stessa storia rispetto all'Europa dei 12 paesi "dotati di euro": + 5,2 centesimi al litro.

Neanche chi ha acquistato una autovettura diesel sperando di risparmiare sui consumi può stare allegro. Anche per il gasolio la forbice tra costo medio italiano ed europeo è significativa: +4,7 centesimi nei confronti dei 25 Stati partner dell'Ue (esclusi Romania e Bulgaria) e di 4,3 centesimi con quelli della sola area euro.

Per il gasolio il costo medio di 1,290 euro al litro registrato in Italia è il più alto d'Europa (sempre con riferimento agli stati dotati del nuovo conio unico). Rispetto alla media dell'Europa a 25 il nostro diesel è comunque tra i più "cari", siamo sorpassati solo dalla Gran Bretagna.

Siamo "tra i primi in Europa" anche quando si parla di prezzo medio della benzina: i nostri 1,362 euro al litro sono battuti solo da Gran Bretagna, Portogallo, Olanda e Belgio.

Il ministro Bersani avverte: "Abbiamo avvisato le compagnie petrolifere che, in presenza di un andamento di questo genere siamo intenzionati a convocarle. Stiamo osservando la prossima settimana se questo andamento si conferma o meno".

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017