Excite

In vigore da oggi il nuovo codice della strada

Entra in vigore ufficialmente da oggi il nuovo codice della strada che prevede pene più severe nei confronti di chi beve troppo e di chi corre in macchina e pene meno severe per chi ha perso punti sulla patente.

Come avevamo già anticipato nel momento in cui il Senato aveva approvato in via definitiva le nuove norme, i divieti sono molti ma aumenta anche la tolleranza nei confronti di alcune situazioni considerate pericolose.

Il divieto più grande è relativo all'alcol per cui è fatto divieto ai neopatentati, ai giovani da 18 a 21 anni e agli autisti di professione di bere quando devono guidare tanto che per i professionisti essere trovati con un tasso alcolemico superiore al consentito può far scattare il giusto licenziamento. Prevista anche la revoca della patente per chi guida in stato di ebbrezza e provoca un incidente in cui l'investito subisce gravi lesioni. Divieto di vendere alcolici da asporto per autogrill e discoteche dalle 22 alle 6 e divieto di consumare alcolici al banco dalle 2 di notte alle 6 del mattino. Divieto assoluto di vendita dei superalcolici. Nelle discoteche, stop alla vendita di bevande alcoliche a partire dalle 3 di notte, con deroghe previste solo in occasione del Capodanno e del Ferragosto. Ogni ristorante dovrà dotarsi di un etilometro a disposizione della clientela.

Niente patente a chi è stato condannato per possesso di droga ed obbligo per i neopatentati e i conducenti di professione di sottoporsi effettuare il test antidroga; è prevista la revoca della patente se si viene sorpresi alla guida sotto l'effetto di stupefacenti.

E' prevista la possibilità di usufruire di tre ore al giorno di permesso se si è avuta la sospensione della patente ma si deve andare a lavoro o si deve assistere un disabile.

I ciclisti indisciplinati saranno non perderanno più punti sulla patente ma hanno l'obbligo di indossare il giubbotto catarifrangente la notte fuori dai centri abitati e in galleria.

Chi venderà minicar truccate rischierà multe fino a 3.119 euro e allo stesso tempo i conducenti avranno l'obbligo di indossare le cinture di sicurezza; multe fino a 3.119 euro per chi trucca i motorini e fino a 1.559 euro per chi guida motorini truccati. Da gennaio 2011 per ottenere il patentino bisognerà superare una prova pratica.

Sarà possibile iniziare a guidare la macchina con il foglio rosa a 17 anni se si ha già una patente A per la guida di motoveicoli ma si dovranno seguire anche lezioni in notturna e in autostrada.

La targa non sarà più legata alla vettura ma all'automobilista e gli automobilisti con più di 80 anni dovranno sottoporsi a una visita medica biennale.

Le società autostradali potranno alzare il limite di velocità a 150 nelle tratte a tre corsie solo laddove è presente il tutor; questa norma permette ai comuni di introitare il 50% dei proventi derivanti dalle multe per eccesso di velocità ma il ricavato dovrà essere investito nella manutenzione stradale.

Il termine per la notifica delle multa scende da 150 a 60 giorni ed è prevista la possibilità di pagare le multe a rate se si guadagnano fino a 10.000 euro l'anno.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017