Excite

Insulti a Hamilton: a rischio Gp in Spagna

Gli insulti razzisti rivolti da un gruppo di tifosi spagnoli a Lewis Hamilton a Barcellona rischiano di costare molto caro alla Spagna. Dopo quanto successo, infatti, lo scorso sabato al Montmelò, circuito dove si stavano svolgendo le prove della MacLaren, la Federazione internazionale ha aperto un'inchiesta chiedendo alle autorità locali dei chiarimenti sull'accaduto.

Guarda le foto degli striscioni dei tifosi contro Hamilton

Lp stesso Hamilton di fronte ai tifosi ultrà di Fernando Alonso che con la faccia dipinta di nero si erano scagliati contro il campione con urla razziste e insulti di ogni genere, si è detto: "triste per l`accaduto. Amo la Spagna, specialmente la citta` di Barcellona e questo circuito, che e` uno dei miei preferiti", ha spiegato il pilota. "La gente in Spagna e` sempre stata molto calorosa con me, e anche se immaginavo potesse succedere una cosa del genere, non e` stato piacevole. Forse questi fatti ti fanno apprezzare di piu` il calore del pubblico" - aggiunge il pilota McLaren - "Pur essendo la` fuori per loro, non capisci davvero quanto i tifosi siano importanti per te finche` non accadono cose del genere".

Il ministro britannico dello sport, Gerry Sutcliffe, ha inviato una lettera al ministro spagnolo dello sport per "esprimere la nostra inquietudine per il ripetersi di offese razziste contro nostri sportivi” e ha chiesto, anche, un’inchiesta della Federazione dell’automobile e le scuse del governo di Madrid. (Per un gruppo di imbecilli si rischia pure l'incidente diplomatico).

Sui blog cominciano a farsi sentire anche i tifosi spagnoli. Molti di loro accusano gli inglesi di essere dei "piagnucoloni" e di girare a proprio favore il vero senso della contestazione di domenica: secondo loro, non era rivolta contro Hamilton come persona, bensì contro Hamilton pilota, che sarebbe stato agevolato lo scorso anno dalla McLaren ai danni di Fernando Alonso.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017