Excite

Italiani al volante pericolo costante? Secondo l'Economist, sì

La rivista britannica Economist si è interessata degli italiani alla guida e delle loro abitudini, in particolar modo in relazione all'introduzione in Italia del nuovo Codice della strada. Quel che ne è emerso è un ritratto non molto lusinghiero.

L'Economist sembra elogiare l'entrata in vigore delle nuove norme, ma critica fortemente gli automobilisti italiani, 'il comportamento degli italiani alla guida è un mosaico molto colorato e preoccupante'. La rivista britannica scrive: 'Funzionari del governo senza cinture di sicurezza; auto della Polizia che passano con il rosso; auto parcheggiate sulle strisce pedonali; telefoni cellulari incollati alle orecchie di chi guida e una diffusa tendenza ad andare veloce su tutte le strade da quelle di campagna alle autostrade: questa è l'anarchia della strada in Italia'.

Ecco come siamo visti al di là della Manica. La rivista elogia il nuovo Codice della strada e le sue regole, grazie alle quali in futuro potrebbe diminuire l'elevato numero di incidenti autostradali che caratterizzano il nostro Paese. Anche se le nuove norme devono incontrare la volontà degli italiani, punto sul quale l'Economist si è mostrato piuttosto scettico.

L'Economist è un settimanale edito a Londra che affronta le più importanti notizie di cronaca, economia, politica, affari e finanza. La prima pubblicazione risale al 1843.

 (foto © LaPresse)

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017