Excite

Jeep Wrangler, nuovo motore V6 benzina

  • Foto:
  • Autoblog.it

La casa automobilistica statunitense Jeep potrebbe presto installare anche sotto il cofano di Wrangler, il fuoristrada più longevo del proprio listino, il nuovo propulsore benzina Pentastar, 3,6 litri, sei cilindri a V, da 290 cavalli e 352 Nm, che già alcune altre vetture del Gruppo Chrysler utilizzano da alcuni mesi (tra cui la nuova generazione di Jeep Grand Cherokee; lo sfrutterà anche il nuovo SUV del Lingotto, Fiat Freemont).

Il brand americano Jeep ha deciso di sostituire, con il Pentastar V6 di cui sopra abbiamo fatto menzione, il motore 3,8 litri benzina, sei cilindri a V (capace di produrre 199 cavalli), che spinge oggi Wrangler: la decisione è mossa dalle sempre più rigide norme ecologiche e la nuova motorizzazione permetterà al fuoristrada americano, così rude, imponente e grezzo, di abbassare i consumi di carburante e le emissioni (Wrangler 3.8 benzina percorre 8,3 chilometri con un litro nella versione tre porte e 8,1 nella versione Unlimited a cinque porte ed emette 280 grammi di anidride carbonica per chilometro nella versione tre porte e 288 grammi nella versione Unlimited a cinque porte).

La motorizzazione Pentastar, nella gamma di Jeep Wrangler, sarà affiancata al cambio automatico a cinque rapporti sequenziale con cinque marce ridotte, che pensiona definitivamente il più obsoleto cambio automatico a quattro rapporti sequenziale: la nuova soluzione meccanica assicurerà maggiore comfort ed uno stile di guida più rilassato.

L'attuale generazione di Jeep Wrangler viene inoltre proposta con un motore 2,8 litri CRD diesel da 200 cavalli, connesso alla stessa trasmissione automatica sequenziale a cinque marce con cinque velocità ridotte. Entrambi i propulsori (il benzina ed il diesel) sono abbinati alla trazione integrale inseribile.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017