Excite

Kawasaki Ninja 250: usato e non, consigli per l'acquisto

  • blog.it

Non è affatto difficile reperire una Kawasaki Ninja 250 in versione usato. Ma, come tutti gli acquisti di un certo spessore, vanno fatti con accuratezza e attenzione ai dettagli.

Kawasaki Ninja 250: le caratteristiche

La prima cosa a risaltare, ovviamente, della Kawasaki Ninja è lo straordinario design di cui dispone. La sella lievemente inclinata in avanti, abbinata agli ampi manubri rialzati, regalano a questa moto una posizione di guida estremamente naturale. I freni a disco di tipo Margherita sono ispirati alle Ninja da corsa. Grazie a una pinza a doppio pistoncino, la frenata risulta potentissima e rapida. Assolutamente straordinario e inimitabile il parabrezza piombato. Resistentissimo ai graffi, progettato per ridurre la pressione del vento e incrementare l’aereodinamica, questo parabrezza è fornito di ogni sorta di approvazione tipologica.

Consigli fondamentali per l’acquisto della Kawasaki Ninja 250 in usato

Come tutte le moto di grossa stazza, anche la Kawasaki Ninja 250 deve essere soggetta ad alcune attenzioni, prima fra tutte, il controllo dei km reali. Diffidate delle moto con un kilometraggio inferiore ai 10.000 e superiore ai 40.000. Auguratevi sempre che il precedente proprietario si sia preoccupato di fare il tagliando intorno ai 13000 km e controllate sempre con cura lo stato delle pastiglie dei freni sia anteriori che posteriori.

Costo

Questo veicolo, acquistato nuovo, ha un costo di circa 6000 euro, quindi, un usato in ottimo stato, può venirvi a costare anche sui 2.800, 3000 euro. Cercate sempre di rivolgervi a venditori che vi offrono una Kawasaki di età non superiore ai 5-6 anni. Il risparmio economico non deve per forza andare a lenire la sicurezza del guidatore.

motori.excite.it fa parte del Canale Blogo Motori - Excite Network Copyright ©1995 - 2017